In Memoriam Emilio Grosso

Ho combattuto il buon combattimento, ho finito la corsa, ho conservato la fede. 2 Timoteo 4:7

Emilio, nasce nel ‘38, primogenito di sette fratelli, (Silvano, Giulia, Paola, Pina, Daniela, e Lea)
E’ un uomo vivace, intelligente, brillante, fragile, complesso, sensibile, profondo e di una bontà tenace. Due amori lo hanno accompagnato per tutta la vita, l’amore per Dio, e l’amore per Elaine nostra madre.

Studia al liceo Virgilio dove sboccia l’amore per i classici, causa primaria delle innumerevoli citazioni e riflessioni sulle etimologie che hanno accompagnato la nostra esistenza. Al liceo coltiva anche un discreto interesse per il gentil sesso.

Seguiranno gli studi di Giurisprudenza, meno amati e più travagliati. Consegue la laurea nonostante le molte avversità che hanno caratterizzato i suoi anni universitari, e grazie all’aiuto e al sostegno di tante persone generose a cui rimarrà sempre riconoscente. Seguirà l’impiego presso l’INAIL. L’agognato posto fisso del dopo guerra lo terrà fino alla pensione, in un percorso professionale a tempi sofferto ma in cui stringerà amicizie e troverà diverse soddisfazioni.

Nel ’65 conosce mia madre, graziosa studentessa britannica innamorata dell’Italia prima, e presto anche di Emilio. Con Elaine condividerà 52 anni di matrimonio e avrà due figli, Andrea e Claudia.

La sua vita è stata quella di un uomo semplice ma certo non ordinario, che grazie alla fede, la generosità e l’amore per il prossimo ha toccato la vita di molti.

A causa della pandemia COVID-19, non ci sarà possibile ricordarlo insieme, ma chi volesse condividere dei ricordi, foto, video, audio o lasciare un messaggio alla famiglia, può farlo qui.

2 Timothy 4:7 I have fought the good fight, I have finished the race, I have kept the faith.

Emilio was born in 1938, the first borrn of 7 siblings (Silvano, Giulia, Paola, Pina, Daniela, e Lea).
By nature he was lively, intelligent, bright, fragile, complex, sensitive, deep and unwaveringly good. His love was equally steadfast for the God he staunchly believed in and for Elaine, to whom he renewed his vows even on his deathbed.

His secondary school studies made him discover the Greek and Roman classics. From then on he would bestow on friends and family erudite quotes and reflections on the etymology of words. School was also where he started taking a keen interest in the fair sex.

At University he studied law, with less enthusiasm. His student years were a bumpy ride, but many generous people helped him along the way until he finally graduated, profoundly grateful for all the support he received.
He then started working for INAIL, a workplace accident insurer and public body where he stayed for the whole of his carreer. Having a job for life in post-war Italy was considered to be a stroke of luck. The work was challenging and at times testing, but also rewarding and through it he made many friends.

In 1968 he met our mother, a fair young lady from across the Channel. She fell in love with Italy and with Emilio in quick succession. They would be married for 52 years and have two children, Andrea and Claudia.

He was a simple but certainly no ordinary man. Thanks to his faith, his generosity, a his love for his fellow men and women he touched the lives of many.

Because of the coronavirus pandemic we won’t be able to gather together to pay our last respects. Should you nevertheless like to share a thought, photo, video, audio message you can do so here.

190 pensieri su “In Memoriam Emilio Grosso

  1. Anonimo

    Condoglianze!
    Grazie a te ed Emilio per come ci avete voluto bene, per l’amore con cui ci avete accolti nella Chiesa di Cristo , per come siete stati ospitali con noi, durante il nostro viaggio di nozze!
    Un abbraccio forte a te e ai tuoi figli!
    Salvatore e Carmela Interlandi

  2. Kath

    Dear Elaine,
    Sorry to hear the sad news about Emilio. I shall always remember when Pam and I stayed with you in Rome, and how you told us so much about the history of the city.
    I will miss Emilio visiting England. Elaine, you know you are always welcome to visit when travel is back to normal. Good job we can speak on the phone.
    What a lovely man of faith Emilio was and you all must be really missing him. With much love, Kath (Gurnett) xx

  3. Mark and Carolyn Jeffery

    Hi Elaine we are so sorry to hear of Emilio’s death. We will always remember him for his friendliness, kindness and his “ciao” when he greeted us. He is with his Lord now and at peace. Our prayers are with you at this sad time.

  4. Laura,Sean,Ella and Molly

    To my dear family at this sad time.
    Emilio was a man I was proud to call my uncle.
    Such a kind loving man that myself and my girls will miss so much.
    So many memories I will cherish forever.
    With all our love
    Laura,Sean, Ella and Molly x

  5. Eva Hagen

    Un saluto anche da me, caro Emilio. Sono stata molto triste sentire che non ci rivedremo più un futuro martedì sera, mancherai tanto con la tua gioia e gentilezza!
    Cara Elaine, un caloroso abbraccio, ti auguro la consolazione della compagnia di cari familiari e amici, della musica e della fede, così importante per voi, in questi giorni e per il tempo che verrà. A presto!

  6. Dario e Giuliana Costantini

    Caro Emilio, come poter dimenticare i tanti anni di sincera amicizia e l’amore tangibile che tu ed Elain ci avete più volte dimostrati?
    Un abbraccio affettuoso a tutta la famiglia.

    Dario e Giuliana

  7. Tom and Nancy Balma

    Elaine, so sorry to hear of the passing of your life partner and our friend Emilio. It made me recall your visit to Colorado in 2010 and the trip we took together in the Rocky Mountains. Much love, Tom and Nancy Balma

  8. ilenia

    Cara Elaine, sono davvero affranta per la tua perdita. Non dimenticherò mai la sua gentilezza. Sentite condoglianze. Spero la terra gli sia lieve. Un forte abbraccio a te. Con affetto, la tua allieva, Ilenia.

  9. Parola Kola

    Carissima Elaine ci ho messo qualche giorno prima di scrivere nella memoria di Emilio. Sono ancora incredula al pensiero che non è più in mezzo a noi. Sono ratristata al pensiero della sua dipartenza in un momento così surreale, senza averli potuto dare un ultimo saluto chi lo ha stimato e voluto bene. Mi rincuora sapendo che un giorno ci rivedremo in cielo. Giovanni 11:25-26. Ho tantissimi ricordi di voi indelebili nel mio cuore. Il vostro essere coppia mi ha sempre affascinato,due persone cosi indipendenti e complementari allo stesso tempo. Così diversi come temperamento, cultura ,ect ,ma così uniti nei principi della vita. Una coppia così romantica ,elegante,appassionata dei viaggi,della cultura ,della vita ed intera sua bellezza. Perfino il vostro modo di vestire ,i colori,era sempre abbinato tra di voi. Ho ancora impressa la serata quando gli hai organizzato la festa dei 70 anni,era 27 settembre.. Ricordo i viaggi per i vari convegni del gbu o con la chiesa quando io vivevo ancora a Roma. Mi sono sentita coccolata come una figlia da voi e da tutta la chiesa di via Prenestina. Ricordo i mercoledì sera quando Emilio portava lo studio biblico.Era così facile essere contagiati dall’amore per le sacre scritture e per il Signore. Emilio era la personificazione di quando la Bibbia dice l’umiltà precede la gloria. Infatti come me chi l’ha conosciuto ad Emilio credo che ha un ricordo glorioso. Lui era così preparato,studioso,intellettuale eppure sempre umile. Credo che siamo stati benedetti averlo incontrato nel nostro cammino,soprattutto voi come famiglia. Emilio ha lasciato senza saperlo un impronta indelebile della carità cristiana, un gentiluomo di cuore generoso e nobile d’animo.
    Un abbraccio affettuoso a Elaine,Claudia ed Andrea.

  10. Fatmira

    Ti ricordero’ sempre come una persona meravigliosa e con un cuore grandissimo.
    Grazie per l’afetto dimostrato!

  11. Maria

    Carissima PINA, siamo rimasti molto dispiaciuti x la perdita di tuo fratello EMILIO, abbiamo avuto modo di conoscerlo ad una festa dei bambini di Stefania, e siamo rimasti colpiti x la dolcezza del suo viso e la cordialità che ci ha mostrato pur non conoscendoci ci eravamo ripromessi di incontrarci x stare insieme e parlare soprattutto di fede. PINA, sei stata fortunata ad avere un fratello con quello spessore, sicuramente ora è sereno nella casa del SIGNORE. ti abbracciamo con affetto, Maria e Franco Lombardi.

  12. Sophie e Angelo

    Cara Elaine,
    ti mandiamo un forte abbraccio. Emilio ci mancherà.
    Per esprimere la nostra tristezza di non poter più chiacchierare, cantare, scherzare, sorridere insieme a lui, e la gioia di averlo conosciuto, allego un saluto musicale (Martina mi accompagna al pianoforte).

  13. Gabi Pahnke & Christoph Glorius

    Emilio – siamo molto tristi che dovevi lasciare il nostro mondo però siamo contenti sapere che ormai sei ben proteggiato dal nostro Signore. È stato ogni volta una gioa a vederti al nostro coro: il tuo sorriso gentilissimo, con una buona parola per ognuno, con il tuo spirito sempre alacre, aperto e sensibile e il tuo buon umore. Come abbiamo riso insieme a volte! Per usare una frase intraducibile: “Welch´ ein reizender Mensch!” Grazie per questo regalo ad avere conoscerti. Siamo in lutto con la tua meravigliosa moglie Elaine e la tua famiglia e diciamo: Addio, caro Emilio!

  14. Rosanna Morozzo Fiorentino

    Ricordo di Emilio la generosità, la mitezza, la calma, la cura e attenzione verso gli altri, non disgiunta da una grande forza interiore.
    Ebbi modo di conoscerlo tanti anni fa come marito della mia cara collega Elaine; tra di noi scattò subito una corrente di simpatia e oso dire “corrispondenza di amorosi sensi”. Emilio cercava in modo delicato di convertirmi, io che sono sempre stata agnostica e critica verso ogni forma di religione; ma lui, imperterrito e fiducioso, sperava di far breccia nel muro delle mie convinzioni e sosteneva di vedere in me una qualche luce di spiritualità.
    Insieme abbiamo trascorso delle belle giornate di cui serbo un nitido ricordo; per esempio, quando nel 2000 andammo insieme alla Cittadella di Assisi dove stavo preparando un convegno di insegnanti d’inglese e lui mi diede una preziosa mano nell’organizzazione; poi, anni dopo quando oramai eravamo tutti in pensione, una bella giornata di primavera a Greewich dove abbiamo passeggiato con la madre di Elaine in magnifici giardini fioriti ed abbiamo concluso a casa sua con un tè condito da squisiti home made scones.
    Infine, quando la nostra amicizia era ben avviata, la gioia di scoprire che i nostri figli, Andrea e Blasco, erano legati dall’amore per la musica e compagni di band!
    Ad Elaine, Claudia e Andrea invio tanti tanti pensieri di solidarietà ed un invito a trovar conforto nella riflessione che un uomo fuori dal comune li ha accompagnati per tanta parte della loro vita,
    Rosanna Morozzo Fiorentino

  15. Marco Pasquale

    Ciao Caro Zio! E’ stato un onore poter essere anch’io il beneficiario della tua generosita’ e del tuo affetto.
    Conservo gelosamente il ricordo del tempo che ho vissuto con te e Zia avendo avuto cosi’ il modo di conoscervi piu’ da vicino.
    Scavando nella memoria ci sono tanti momenti di quotidianita’ che mi regalano un sorriso e che mi faranno sentire molto la tua mancanza.
    E’ bello leggere di quante persone sono state toccate dal tuo esempio di fede e dal tuo amore per il Signore.
    Ed e’ bello saperti adesso alla presenza del Padre. Ti voglio bene Zio, a presto!

  16. MONICA

    Una delle poche persone che mi voleva tanto bene eri tu…pur di nn dare fastidio in qualche modo nn ti chiamavo mai al telefono😔…Sono felice di averti incontrato qui uomo di grande fede…Adesso stai nelle braccia del nostro 👑 Re…Dagli un abbraccio ed un grande bacio da parte mia a Gesù ❤️🙏❤️🙏❤️🙏❤️TVB ❤️❤️❤️

  17. Febe Daniele MUSSO

    Cara Elaine,
    sei stata benedetta per avere avuto un compagno di vita come Emilio. La convivenza non sarà sempre stata facile (come capita a tutte le coppie), ma quando si ha a che fare con un uomo sincero, sensibile e con un grande cuore, le situazioni possono sempre volgersi al meglio.
    Io e Febe, abbiamo vissuto sia i momenti di fragilità di Emilio, sia quelli felici e divertenti impermeati di quella grande gioia e voglia di vivere.
    La scintilla di vitalità che nasce in noi e ci accompagna nella direzione ha contagiato quelli che incontrava.
    Si dice che ci sono persone con un buon carattere, altri con un carattere difficile o peggio………. Emilio faceva parte della 1a categoria.
    A questo condizione si è aggiunta la fede nel vangelo di Gesù Cristo. E li è nato il miracolo !!
    EMILIO HA VISSUTO LA FEDE. E noi lo possiamo testimoniare avendo personalmente toccato con mano la sua sensibilità tradotta in azioni reali e concrete. L’amore sentito nella necessità. “Hic et Nunc”. Non più tardi e non nel momento sbagliato. Che gran dono! Ci mancherà.
    Resta la consolazione, come credenti cristiani, che Il Signore non lascerà sola la famiglia oggi provata dal lutto e che un giorno Lui ci farà ritrovare tutti insieme, alla Sua presenza, in una dimensione dove non ci saranno piu lacrime e dolore, ma una gioia eterna.
    Il Regno di Dio così promesso e cercato, al di là della nostra possibile comprensione, già lo possiamo vivere su questa terra tutti i giorni quando assaporiamo l’amore e la fratellanza.
    A te Elaine con tutto il nostro amore. Arrivederci Caro Emilio!

  18. Famiglia Ciorba

    Emilio è qui con noi, nel nostro cuore. Porteremo sempre il ricordo di un uomo generoso e intelligente, continueremo a seguire il suo esempio e le sue parole, che ci ha sempre donato con gentilezza. Con affetto Giovanni, Angela, Elisa ed Enrica.

  19. Rob and Lynne Rawlins

    Dear Elaine, Our hearts go out to you at this time. Praise God for Emilio’s life, May God comfort you and the family in your loss.
    We have happy memories of occasionally seeing you both in Catford and once in your flat in Rome.

  20. Michael Radford

    Dear Elaine, Andrea & Claudia,

    Although I met Emilio at most two or three times only, I know from my neighbours that he was an exceptional man: a true Good Samaritan, a loyal friend and a man of numerous and varied interests and equally as many friends and well wishers. I was, then, saddened to hear of your loss and touched to read so many tributes to a life well lived, being the friend of many, a loving husband and father and, it transpires from these many testimonies to his character, one of life’s originals and that rarest of men, a GOOD man!

    With sincere condolences,

  21. Carla

    Caro Emilio,
    tu sei con Gesù e noi qui ti ricorderemo sempre così, come nella foto di quel bellissimo pomeriggio a Greenwich… allegro ed entusiasta dei viaggi e delle passeggiate. Resterai con noi anche nella profonda condivisone della Fede che accendeva ogni tua giornata.
    Racconteremo ai più piccoli la grande generosità del nostro vicino di casa… con cui abbiamo condiviso il buon cibo, il parlare tra noi della vita e dell’umanità, le poesie, la cura dei fiori e la profondità dei versetti biblici… ma poi c’è tanto altro di cui ci hai fatto dono con la tua vita…tanto alto che è la nostra fortuna di avere te e Elaine come vicini di casa.
    Siamo di passaggio per questa vita, vivrai allungo nei nostri ricordi, nei nostri racconti, nelle nostre preghiere e ti sentiremo sempre vicino, ora più di prima.

    Un grande abbraccio a tutta la famiglia

    I tuoi vicini di casa
    Matilde, Dino, Giulia, Adriano, Carla, Giampiero e il piccolo Leonardo

  22. Luca Pignataro

    Vorrei esprimere non solo le mie condoglianze per la morte del nostro vicino Emilio Grosso – riposi in pace! – ma anche il cordoglio di mio padre Benito, che avrebbe voluto farlo a voce (così come loro due si fermavano sempre a parlare amichevolmente) e di cui mi faccio tramite qui.

  23. Eleonora Damiani

    Che il suo sorriso, la sua gentilezza e la sua dolcezza possano guidare sempre la strada di sua moglie, e di tutta la sua progenie. Grazie per avermi regalato nelle poche ore che abbiamo parlato tanta allegria e belle parole.
    Che il suo viaggio sia meraviglioso.

  24. Brian and Sandy

    A wonderful, extremely caring and intelligent true Gentleman.
    Condolences to all.

  25. Chiesa Cristiana Evangelica dei Fratelli, Via Prenestina 74

    Caro Emilio,
    ti salutiamo nel nome del Signore e Salvatore Gesù Cristo, nel quale ci siamo conosciuti come fratelli e abbiamo condiviso un lungo percorso di vita come Dio ha voluto. E’ sempre difficile separarsi da una persona che abbiamo apprezzato ed amato, ci piace continuare a pensarti insieme a noi, come nella foto, che ci ricorda i tanti momenti passati insieme, ma vogliamo con questa lettera esprimere tutta la nostra riconoscenza al Signore per il dono che sei stato per la nostra chiesa.
    Riceviamo una grande eredità dal tuo esempio di fede, mai scontato e abitudinario, accompagnato da una conoscenza non comune delle Sacre Scritture, dalle quali abbiamo ricevuto preziose riflessioni e insegnamenti. Conserviamo nei nostri cuori le premure per i membri della chiesa, la tua generosità, la tua ospitalità insieme alla Tua cara Elaine e il desiderio mai nascosto di voler ricambiare l’amore del Signore Gesù, considerandoti sempre insufficiente e fragile. Un esempio di umiltà messo in pratica, nonostante il grande bagaglio culturale e linguistico che non passava inosservato. Non è stato difficile volerti bene, ma quello che rimarrà della tua persona è il bene e l’affetto che hai avuto verso di noi e in particolare verso, la tua Elaine, i tuoi figli Claudia e Andrea e la famiglia Grosso. Insieme a loro vogliamo darti il nostro arrivederci con quelle parole di Gesù che tanto ami e che siamo certi stai realizzando oggi e per sempre.
    “Io sono la resurrezione e la vita chi crede in me, anche se muore, vivrà” (Giovanni 11:25)

    I tuoi fratelli e le tue sorelle in Cristo.

  26. Anonimo

    Cara Elaine , i nostri 49 anni di vicinato ci hanno portato a condividere diverse occasioni, dalle festicciole dei nostri bambini e dalle chiacchierate amichevoli ai confronti spirituali sulla Parola di Dio che ci hanno uniti nella fede del Risorto. Emilio ci mancherà. ci mancherà la sua spontaneità, il suo saluto,il suo sorriso, il suo intrattenimento ogni volta che percorreremo via Pietro Sensini, dove lui coglieva il momento per annunciarci il messaggio evangelico. Emilio ha scelto infatti di percorrere nella sua vita la via del Signore ed ora ha raggiunto il traguardo che gli ha meritato la felicità eterna.
    Con affetto Aldo e Franca Belella

  27. Bruna De Cicco e Tommaso Lorrai

    Abbiamo conosciuto Emilio per tanti anni dal 2002. Sono l’amministratore del Condominio. Abbiamo condiviso tutto ciò che riguardava il condominio, in quanto è stato sempre presente. Ricordo che non è mai mancato ad una assemblea. E’ stato consigliere da sempre che io ricordo e fino alla fine. Lo ricordo con affetto quando arrivava nella sala riunione delle assemblee con la sua cartellina, sempre pronto a redigere il verbale con scrupolo e precisione e con gioia.
    Ha vissuto la materia condominiale come non molti sono propensi a fare: metteva Gesù al primo posto anche in quei momenti. Mai si alterava come spesso invece succede, sempre pronto a calmare gli animi degli altri quando si rendeva necessario.
    Inoltre sempre pronto ad aiutare. Come non ricordare quanto si prodigò per aiutare una persona del Condominio in difficoltà economiche, e poichè si doveva procedere con una ingiunzione di pagamento, fece del tutto per convincere i condomini a trovare una soluzione e la trovò proponendo di assumerla per lavori condominiali, andando anche controcorrente.
    Lo ricordo ancor più con affetto e stima quando ci scambiavamo le nostre convinzioni sulla nostra fede su Gesù che lui tanto amava e che tanto faceva trasparire nelle sue parole e nei suoi comportamenti.
    Un’altra sua caratteristica che dovrebbe essere di tutti quelli che hanno fede è stata la GIOIA e lui la trasmetteva a tutti: trasmetteva quella GIOIA che solo Gesù sa donare.
    Ci mancherà il suo sorriso la sua presenza solare e positiva che sempre trasmetteva.
    Bruna e Tommaso

  28. Maria Giulia Verga e Sergio Maglie

    Caro Emilio,
    abbiamo sempre apprezzato la tua gentilezza e la tua fede sincera, vissuta con impegno e responsabilità. Sei stato un esempio per noi e siamo sempre stati colpiti dalla tua continua ricerca di un “approfondimento”, dalla tua curiosità e dalla voglia di guardare oltre la superficie delle cose. Ricorderemo sempre con gioia i momenti trascorsi insieme nella Sala di Lettura GBU e in altre occasioni di vita, più personali. Grazie per aver arricchito con la tua presenza un tratto del nostro cammino. Ti porteremo nel nostro cuore!

  29. Giancarlo Rinaldi

    Emilio, con la sua gentile consorte, era solito frequentare le mie lezioni nella Sala Lettura dei GBU a Roma. Sempre in prima fila, attento, reattivo, sveglio, pieno di curiosità. Un esempio di credente e di cittadino per il quale la cultura non è ricordo della scuola ma esercizio permanente. Insomma un anziano che dentro è stato eternamente giovane. Lo abbraccio idealmente insieme alla sua amata moglie, giancarlo rinaldi

  30. Brenda Hunter

    Dear Elaine,
    Reading all the words that people have shared about Emilio, brought tears to my eyes. But also brought many memories of our own. Emilio was so caring and selfless, always ready to help two helpless Americans stumble through the legal system of Italy. We have fond memories of dinners at your home and his stories. He will be missed but never forgotten. We are praying for you and Claudia and Andrea. With much love. Brenda and Gary Hunter

  31. Donato BORNEO

    Mantengo un affettuoso ricordo del caro fratello in fede Emilio.
    Un punto di riferimento della Chiesa di via Prenestina e non solo.
    Il suo incrollabile sorriso e la gentile cordialità lo hanno reso il grande amico di tutti.
    “Io ringrazio il mio Dio di tutto il ricordo che ho di voi” Filippesi 1:3
    Il nostro Padre celeste, ti ha condotto a casa.
    Arrivederci mio caro Emilio
    Donato BORNEO

  32. Giovanna Grassi Nichols

    Caro Emilio, mi ricordo sempre che mentre abitavate a Londra sei venuto a prendermi per portarmi a casa vostra per cena e poi mi hai riportato a casa. Eppure non abitavamo vicini, ma per te era normale. Un vero uomo di Dio. Ci eravamo conosciuti alla chiesa di via Prenestina verso la fine degli anni 60!
    Tu e Mauro mi avete battezzato nel lago di Vico, quando avevo 18. Ho ancora la foto!
    Arrivederci a presto. Giovanna Grassi Nichols

  33. Svetlana Spiridonova

    “Chi abita al riparo dell’Altissimo riposa all’ombra dell’Onnipotente” (Salmo 91:1)

  34. Marcello Persiani

    Ad Emilio, compagno di liceo, mi legano tanti avvenimenti e ricordi condivisi, e mai dimenticati.
    Da quel lontano autunno del 1954 sono trascorsi oggi più di 65 anni e sempre abbiamo continuato a frequentarci, seppure con taluni sbalzi temporali, rinsaldando così il nostro lunghissimo rapporto di amicizia.
    Ci siamo sentiti l’ultima volta a fine febbraio scorso e, come spesso succedeva, ci siamo confrontati sulle nostre personali convinzioni, mantenendo sempre il reciproco rispetto. È il ricordo più sentito di Emilio, caro amico mio e di mia moglie Alfonsina.
    La nostra più profonda vicinanza, anche di mio figlio Pierfrancesco, ad Elaine e a tutta la sua famiglia.

    Marcello Persiani

  35. Giovanni e Grazia Ammirabile

    Caro Emilio , non abbiamo avuto tante occasioni per conoscersi bene ,ma le volte che ci siamo incontrati ti abbiamo sempre visto sorridente, allegro , gioioso . Sei rimasto per noi un fratello di grande esempio ,per la tua fede sincera e per come la hai resa manifesta. Sono stati dei bei momenti di saluti e di condivisione quelli passati con te e con Elaine
    Ora nella gloria del Signore la tua gioia è perfetta e la tua fedeltà premiata .
    Un caro saluto a te Elaine . Il Signore ti fortifica e ti sostenga cara sorella

  36. Carlo Cerrella

    “Ho combattuto il buon combattimento, ho finito la corsa, ho conservato la fede”.
    Credo che non ci siano parole migliori per esprimere la testimonianza di fede data durante tutta la sua vita dal caro Emilio.
    Ora è nella casa del Padre.
    Tanti ricordi come famiglia fin dall’infanzia, tanti bellissimi momenti trascorsi insieme, tanti incoraggiamenti ricevuti quando ero ragazzo, tante ore trascorse in casa sua, insieme ad Elaine. E come poter dimenticare le “scampagnate” fuori città!
    Ho il cuore che mi si stringe, ma la consapevolezza che ora il caro amico e fratello Emilio è tra le braccia del Padre Celeste, e che ci ritroveremo in cielo.
    Un caro abbraccio a tutta la famiglia.
    Carlo Cerrella

  37. rosi

    Ti ho conosciuto appena, ma quel poco è bastato per capire che la mia amica Pina e tutta la vostra famiglia ha perso una persona preziosa che
    l’amava. Continua a star loro vicino come hai fatto finora e il tuo ricordo li consolerà

  38. David and Colleen Mayhew

    Dear Elaine, Claudia and Andrea,
    We are indeed sorry to hear of your loss, but we know there will be much consolation in knowing that Emilio without a doubt lived a rich and full life, and is now in a glorious place, with his Saviour and Friend. He has thoroughly enriched all of our lives with his intelligence, friendship, compassion, bright mind, humour that manifested itself in a twinkle in his eye, servant hearted practical care, ability to listen and give of his wisdom.. and not to mention his great love for God’s Word and his Saviour. The last ‘project’ we did together was him helping me with a 40 day intercession booklet for Laurentino – one example out of countless others of how he has blessed and made an eternal mark on our needy world. He is much loved.
    David and Colleen

  39. Famiglia Fortunati

    Ciao Emilio,
    È stato un onore conoscerti, ci rimarrà il ricordo di una persona gioviale, molto garbata e colta. Una persona d’altri tempi.

    Che la terra ti sia lieve.

  40. Alessandra

    Caro Emilio, voglio ricordare il tuo passo energico e la tua voglia di entrare in contatto con le persone , anche se solo condomini…il tuo ”come và ?” , che andava oltre la semplice domanda , la tua forza nel menzionare il salmo riferito a qualche situazione contingente.
    Veniamo dal Padre e al Padre torneremo, ognuno con il proprio bagaglio di ricchezze …il tuo sarà molto grande!
    Un abbraccio alla tua compagna di vita…

  41. Pina Mario Andrea Ercolina Ester da Torino

    ” Egli custodirà le anime dei suoi fedeli..” Salmo 97
    Ricordiamo con affetto Emilio e partecipiamo al dolore della famiglia
    un abbraccio ( ci siamo incontrati ai 50 anni di matrimonio di Silvano a Poggio Ubertini)

  42. Nino Izzo

    Ti ricordi Emilio? E dal 1971 che ci conosciamo, colleghi all’INAIL. Andrea era nato da poco, mio figlio Stefano lo seguii nel 1972. Andammo in vacanza in Valle D’Aosta ,giovani padri felici. Abbiamo lavorato in uffici diversi e poi ti proposi di andare in missione a Brescia era il 1977, dentro il camper usato che avevo da poco acquistato: ci siamo divertiti un sacco,assieme a Piero altro collega zingaro come noi. lavorando, tu cucinando per la sera bevendo grappa dopo cena per combattere il freddo di novembre a Brescia. Abbiamo perlato tanto per tre mesi. Tu di Dio con Piero che recalcitrava e con me, cattolico tiepido. Dio ha riempito e permeato tutta la tua vita e tu non rinunciavi mai a ricondurre ogni possibile discorso su di Lui, sulle Scritture e soprattutto su Gesù’ e i Vangeli. Abbiamo festeggiato a Londra il Capodanno mi pare del 1986 insieme con le nostre famiglie e tu mi facesti conoscere i membri della tua Chiesa e mi parlavi sempre con immutata passione dell’ amore che Dio nutre per noi. Eravamo sul Piccolo Corno in Abruzzo nel 1989 e Dio era sempre con noi nelle tue parole. Io a volte tentavo di scherzare con qualche battuta : ridevi perché’ un amico lo ami anche se è’ stupidotto…..
    Ti ricordi le discussioni infinite con i colleghi in ufficio? E i2 anni passati assieme nello stesso reparto a lavorare fianco a fianco?
    E le spiagge della mia Sardegna dove per giorni interi abbiamo riso, mangiato, bevuto e fatto i bagni col mio cane Camillo cui ti eri incredibilmente affezionato? E su tutto continuava ininterrotto il tuo, il nostro dialogo religioso….
    A te piacevano le citazioni latine e a volte facevamo stupide gare di erudizione: mi prendo l’ ultima parola perché’ ora sei tornato dal tuo adorato Padre : non sum qui fui, periit magna pars mei.
    Ci vediamo, Emi’.

  43. Pina Mario Andrea Ercolina Ester da Torino

    “Egli custodirà le anime dei suoi fedeli..”Salmo 97
    Ricordiamo con affetto il cugino Emilio e partecipiamo al dolore della famiglia.
    un abbraccio ( ci siamo incontrati a Poggio Ubertini in occasione dei 50 anni di matrimonio di Silvano)

  44. Philip Quinlan

    Dear Elaine, Andrea and Claudia,

    I’m so sorry for your loss. I have such fond memories of summer days in south London parks with the four of you .

    Emilio was the kindest and most patient of men . We were blessed to see Elaine and Emilio in January, I’m so grateful that we did.

    My thoughts are with you all. Take Care. Love Philip.

  45. Zoe Wiles

    My vivid memory is of Emilio showing my family around the Roman Forum and then the Aventine Keyhole when I was a young teenager. Emilio struck me as a fountain of knowledge who we all admired – and who made us laugh!
    Sending love and prayers, xZx

  46. Nicola e Esterina. Picciani

    ” Dio per noi è un rifugio ed una forza…un aiuto sempre pronto nelle difficoltà.” Salmo 46 / 1
    Abbiamo avuto il privilegio di approfondire la nostra fraterna amicizia con Emilio e Elaine in occasione degli appuntamenti annuali con il Convegno GBU. È un ricordo che custodiremo sempre nei nostri cuori. Siamo rattristati per la repentina dipartita ma consolati dalle promesse eterne.Con sincero affetto.Esterina e Nicola Picciani.

  47. Pat Hamill

    Dearest Emilio , your kindness and sincerity always shone through, your gentle soul and noble heart will be so missed by all of us who had the privilege to know you. How we used to laugh at my literal translations, we will all miss your wonderful calming presence but delight in the knowledge that you are now in His divine presence.

  48. Isabelle, Yves et Patrick

    Chère Elaine, très cher Andrea, chère Claudia,
    J’ai été très touchée d’apprendre la nouvelle du décès d’Emilio. Je garde de lui le souvenir d’un homme très sympathique, enthousiaste et fortement engagé. Je vous envoie mes meilleures pensées dans ces moments difficiles. Yves, mon compagnon et Patrick, le filleul d’Andrea, sont aussi de tout cœur avec vous. Nous vous embrassons bien fort.

  49. Carlo Bisceglia

    Caro amico e fratello Emilio ci hai sorpreso per la tua improvvisa partenza e ci dispiace tanto. Ma il Padre ha Chiamato e se partito subito. Ci vedremo presto tutti insieme nella casa del Padre e sarà una festa. Ti ringrazio per la tua preziosa amicizia ed il tuo servizio nella chiesa del Signore. Ci mancherà. Un forte abbraccio ad Elen e ai figli Andrea e Claudia.
    Carlo Bisceglia.

  50. Georgina Howes

    It has been a priviledge to have met and spent time with Emilio over the years. I have a memory of Emilio, from long ago, showing us his beloved city, from across the valley. Full of enthusiasm, erudite in explaining the past, and unfailingly kind and hospitable to his English friends.
    May he be rejoicing in the Eternal city.

  51. Mariella e Davide Milonia

    È con grande tristezza che apprendiamo della scomparsa di Emilio, una persona dai modi squisiti, che abbiamo ritrovato brevemente qualche tempo fa, riscoprendo intatta la sua godibile e pungolante vivacità intellettuale.
    È un sincero dispiacere sapere che in queste circostanze ai suoi è negata la consolazione della vicinanza di famigliari e amici.
    Lasciamo qui un caloroso abbraccio alla cara Elaine, a Claudia e ad Andrea.
    Mariella e Davide Milonia

  52. David Quinlan

    Lovely pictures of Emilio – one of nature’s nice people and a very knowledgable and caring man. I’ll remember our happy times together: always chatty, cheery and convivial. My thoughts are with you all at this doubly difficult time. Stay safe. Love, David

  53. Wendy Skinner

    My dearest Elaine, Claudia and Andrea,
    Heartfelt sympathies for the loss of the wonderfully lovely and compassionate Emilio. It seems only yesterday that we were together at mum’s funeral. He was the first person to wrap his arms around me as I stepped out of the funeral car not knowing what to do next. His sweet and caring nature shone through. And it gave me such strength that day I cannot tell you.
    May you find strength in each other at this profoundly difficult time. I am thinking of you. Love as always, Wendy xx

  54. Antonio, Debora, Gabriel e Christian Testagrossa

    Certo beni e benignità mi accompagneranno tutti i giorni della mia vita ed io abiterò nella casa dell’Eterno per lunghi giorni! (Salmo 23).
    Caro Emilio ricordiamo il tuo sorriso che accompagnava ogni suo saluto , le tue parole di incoraggiamento, di apprezzamento. Un esempio di fedeltà, umiltà, servizio per tutti indistintamente. Inoltre, il tuo grande amore e dedizione per l’opera del nostro Papà celeste. Sappiamo che ci mancherai tanto ma che questa mancanza è momentanea perché ci vedremo un giorno lassù…! Arrivederci Emilio!

  55. Ulrike Groenewold

    Cara Elaine,

    ho saputo che Emilio ci ha lasciato. Mi rende molto triste.
    Ricorderò per sempre la sua gentilezza e il suo affettuoso saluto quando ci incontravamo
    il martedì sera al coro.

    Ti penso e ti abbraccio
    Ulrike

  56. Maridele Italiani

    Caro Emilio,
    prima ho scritto Gesù … .
    Nell’Esodo, certamente … è il Signore!.
    … Eccolo, qui, l’ho trovato…

    Salmo 144
    Di Davide. .”.. che addestra le mie mani alla guerra, le mie dita alla battaglia.

    2 Mia grazia e mia fortezza, mio rifugio e mia liberazione, mio scudo in cui confido, colui che mi assoggetta i popoli… .”

    Esodo Capitolo 15

    1 Allora Mosè e gli Israeliti cantarono questo canto al Signore e dissero:

    “Voglio cantare al Signore,

    perché ha mirabilmente trionfato:

    cavallo e cavaliere

    ha gettato nel mare.

    2 Mia forza e mio canto è il Signore,

    egli è stato la mia salvezza. …. “.

  57. Johannes Timpe

    Caro Emilio,
    siamo stati legati da una particolare amicizia corale. Mi mancherai molto e non ti dimenticherò mai.

  58. Evelino e Carla Mancini

    Per la cara famiglia Grosso
    Abbiamo conosciuto Emilio perché fratello di Pina, nostra antica cara amica. Attraverso di lei abbiamo potuto stimarlo, ammirarlo e considerarlo grande dono per tutta la famiglia e per lei in particolare. In questo triste momento vi siamo vicini con affetto.

  59. Luigi

    Non dimenticherò mai il tuo sorriso e le tue frasi latine e anche il tuo ottimismo. Grazie per essere stato spesso accanto a me. Continua ad essermi vicino.

  60. Paul & Amy Jeffery

    Dear Elaine, Andy and Claudia, so sorry to hear of your loss – we know how you must be feeling right now. We have wonderful memories of Emilio and feel privileged to have known him – such a lovely man. You are in our thoughts and prayers. Love from Paul and Amy xx

  61. Ada Maiello e Mario Massaro

    Carissima Elaine,
    Con profondo affetto ti porgiamo le nostre sentite condoglianze. Ricordo che circa un anno e mezzo fa ci siamo incontrati dopo tanti anni ed è stato bello rivederci e conversare.
    Vi portiamo nel cuore. Il Signore consoli te e i tuoi figli e continui a benedirvi.
    Ciao Emilio riposa in pace

  62. Federico Insabato

    Ciao Emilio, anche se è tanto tempo che non ci vedevamo per i casi della vita e non per scelta, ho un ricordo vivo ed allegro di te insieme sempre alla tua bella Elaine. In effetti, riflettendoci bene, ti ho sempre frequentato con lei, per questo Elaine ti abbraccio forte e ti penso in questo momento di dolore che ti ha colpito insieme a Claudia, Andrea e al resto della famiglia e della chiesa. Mi ricordo con tanto affetto dei momenti passati a casa, grazie alla vostra sincera ed affettuosa ospitalità, ma soprattutto penso all’esperienza canora del coro dove con Emilio al fianco ho avuto modo di conoscere la sua serietà ma anche la serenità di spirito che esercitava su di me. Sicuramente leggere tutte queste dediche mi fa apprezzare ancor più la tua persona, perché vedo quanto amore hai seminato nella vita, soprattutto perché ti sei sempre fatto guidare dall’alto. Allora grazie a Gesù ora posso dirti arrivederci, sperando che anche io possa combattere un buon combattimento fino alla fine. Una preghiera affinché Dio conforti ora e nel tempo i tuoi cari che restano qui.

  63. Marcello Favareto, con Gigliola

    Caro Emilio, ci siamo conosciuti più di 60 anni fa al campo GBU a Casa Materna di Portici e quando ci vedevamo, in tempi più recenti, ricordavamo spesso gli episodi dei tentativi di fuga serale e l’incidente del crollo della fontana… Le nostre vite si sono incrociate quasi regolarmente da studenti e post nei campi GBU e poi anche in quelli di lavoro alla Salsicaia. Una volta anche per l’acquisto di un’auto! In tempi più recenti, quando per me il convegno GBU è diventato un appuntamento fisso, quasi irrinunciabile, il ritrovarti è diventato un fatto atteso, necessario, quasi scontato. Ora non sarà più così e ne sentirò, profonda, la mancanza. Leggendo tutti questi commenti ho scoperto (ma non poteva essere diversamente) che l’impressione che avevo di te è la stessa di tutti quelli che ti hanno conosciuto, e tutti ti sono grati e ti hanno voluto bene. Il nostro prossimo incontro non sarà a Montesilvano, ma in un luogo ineffabile in cui tutti ci riconosceremo e ci riabbracceremo in Lui.
    Che Elaine, Andrea, Claudia e Giulia, Paola, Pina, Daniela, Lea e Silvano possano sentire il calore dell’affetto che tutti coloro che hanno conosciuto Emilio vogliono in questo momento esprimere loro, nell’amore fraterno in Cristo.

  64. Angiola ( Angiolina ) Fiorilli

    Un pensiero anche da parte mia , Emilio ti ricordo bambino ed allego una foto dai miei vecchi album di famiglia

  65. Michele G.

    Salmo 90,10 “i giorni dei nostri anni arrivano a 70 anni,o, per i più forti, a 80 anni”
    Apocalisse 3,12 “chi vince Io lo porrò come colonna nel tempio del mio Dio………”

    All’egregio (come soleva salutarmi) professor (come solevano chiamarlo) Emilio che, incosapevolmente, ha terminato la sua “milizia terrena” all’interno dell'”età dei più forti”, una “milizia” in cui ho avuto l’onore di essere suo “commilitone, compagno d’armi” nel condividere gli studi biblici del “mercoledì” e durante i quali è stato un insegnante della Parola completo, veritiero, rigoroso, autorevole e innovativo, mio modello di riferimento.
    Una “milizia” che il Signore gli ha dato di di condurre trionfalmente rendendolo una “colonna”, un sostegno, un supporto nel “tempio” composto dai figli di Dio della nostra comunità!
    Un saluto all’egregio professor Emilio, instancabile evangelista, ospitale padrone di casa, marito romantico, leggiadro cantore, soave poeta, generoso donatore, brillante intellettuale, fine gentiluomo, premuroso amico,…………………fratello in fede esemplare!
    Un affettuoso abbraccio e che il Signore vi consoli cari Elaine, Claudia e Andrea.

  66. VALERIO MUNGAI

    Ho conosciuto il fratello Emilio Grosso nella Missione Evangelica per l’Europa (colportori evangelisti) e ho apprezzato la sua grande serietà e signorilità. Lo ricorderò sempre con affetto fraterno. Ora è nella pace del Signore che ha amato e servito.
    Pastore Valerio Mungai
    Chiesa Cristiana Evangelica Koinonia ROMA

  67. Leonardo Ottaviano

    Caro Emilio… anche tu sei nato in cielo !
    Mi mancherai tanto.
    Sei stato come un padre per me.
    Mi hai aiutato per tanti anni e ad ogni nostro incontro, mi hai esortato con la Parola ad avere fede nel Signore.
    Testimonio la tua amicizia, tenerezza e generosità che per anni mi hai dimostrato e donato con tanto amore e dedizione.
    Le tue preghiere, la tua voce, sono e saranno sempre nel mio cuore.
    Grazie Emilio. La luce del Volto del Padre ora, finalmente, splende anche per te.

    Le più sentite condoglianze a tutti i familiari.

    Un caro saluto a tutti i fratelli della comunità.

  68. Maridele Laprovitera.

    Mia cara amica,sono triste e addolorata per te e i tuoi figli,che ricordo con affetto. Non ho visto molte volte tuo marito,ma mi è bastato per poter apprezzare il suo spessore e la sua sensibilità. Lucio ed io lo ricordiamo con simpatia.So che vi amavate molto quindi penso che il tuo dolore sarà molto grande.La fede ti darà pace ed il Signore ti sarà sempre accanto
    Ri cevi da parte di noi tutti un forte abbraccio estensibile ai tuoi figli
    Con affetto, Maridele e famiglia

  69. Barbara e Gionathan

    Ricordiamo il caro Emilio come un fratello distinto sempre discreto e opportuno, sempre in grado di dare una parola giusta di incoraggiamento ma anche di sapere. La sua gioia nel Signore e nel servizio vissuta sempre in sinergia con Elaine era davvero qualcosa di speciale che è stato un bell’esempio per noi .. un abbraccio caloroso a tutta la famiglia.

  70. Antonella

    Cari Elaine, Claudia ed Andrea,
    A voi ed alla famiglia tutta , un abbraccio.
    Emilio con il suo sorriso dolce ha sfiorato anche la mia vita e non posso che dirvi quanto ne ho apprezzato l’umanità, l’accettazione dell’altro, anche quando l’altro non viveva secondo i suoi canoni, fatto raro ed oltremodo prezioso nel mondo odierno. Con voi era facile sentirsi parte dell’allegra famiglia. Lascia sicuramente un grande vuoto e mi consola pensare che la sua grande fede lo abbia sostenuto. Vi sono vicina.

  71. Pastore Michael Jonas

    The last time when I sang next to Emilio during a choir workshop in our Lutheran Church, we were repeating the words “God is watching us from a distance”. This distance now has disappeared for him. May he enjoy the eternal presence of the Lord.

  72. Paola, Maurizio, Deborah, Luca e Benedetta Ferrari

    Caro Emilio, quando pensiamo a te, pensiamo ad una persona che emanava un profondo amore per Gesù, sempre pronto ad aiutare, consigliare e anche a ridere e giocare con i bambini. Grazie per la tua cordialità, disponibilità ma anche per la tua solidità e fermezza in quelle che sono le colonne della fede. Arrivederci caro Emilio, tu hai avuto l’appuntamento per incontrare Gesù un pó prima di noi, ma ci rivedremo e canteremo lodi al nostro amato Signore, l’unico degno di lode.

  73. Angela

    Ricordo del caro Emilio la sua sensibilità e premura nell’interesse verso il prossimo
    Un uomo di Dio con grandi virtù…
    Ci rivedremo presto nella casa del Padre!
    Un abbraccio forte ad Elaine e famiglia

  74. Filippo

    La foto fatta in occasione di un mio concerto a Villa Borghese nel 2018. Grazie Emilio ed Elaine per il vostro costante supporto.

  75. Nicola e Diana Berretta

    Abbiamo avuto la grazia di conoscere Emilio solo pochi anni fa, frequentando regolarmente il convegno GBU a Montesilvano. Poche occasioni, purtroppo, ma sufficienti per cogliere la simpatia, la gentilezza, l’amore per il Signore, oltre che la profonda cultura di Emilio, mai ostentata, che però rendeva le conversazioni con lui ancora più piacevoli. Adesso è con Gesù. Un forte e sentito abbraccio da parte nostra alla cara Elaine e a tutta la famiglia.

  76. Chiara Rastello

    Non ti ho mai frequentato molto (l’ultima volta al secondo matrimonio di mio papà) ma ho bei ricordi di te, la grande stima e l’affetto che mia mamma (tua cugina Anna) aveva x te è passato a tutta la nostra famiglia… La tua calma, la tua intelligenza, la tua sottile ironia, la tua umiltà hanno sempre fatto sì che nelle occasioni d’incontro ci si potesse sempre sentire a proprio agio e sereni con te, sei stato una persona speciale e hai lasciato tanto attorno a te… E anche a noi…Grazie
    Un caro abbraccio affettuoso alla tua famiglia e alla zia Elein

  77. IOANA ENCIU

    Sincere condoglianze per tutta la famiglia.
    Buon riposo a Emilio.
    Mi è rimasto un bel ricordo della tua grande anima!

  78. Jean ELLIOTT

    Cara Elaine,
    Non ci sono parole per esprimere il vuoto che Emilio ha lasciato dietro di sé.
    Il primo ricordo che ho di te quando, a Firenze, sei venuta a chiedermi se Emilio sarebbe stato un buon marito… Penso di aver avuto ragione che siete stati felici, con ovvie e normali difficoltà.!

    Sono vicina a te ed ai tuoi cari!
    Jean ELLIOTT

  79. Claudia Montanari

    L’ultima volta che ho incontrato Emilio è stato al compleanno dei 70 anni di Pina.
    Mi ha sempre colpito quel suo modo gentile e affettuoso, espressione di un animo che sapeva affrontare la vita con equilibrio e serenità.
    E so che queste doti sono state importanti per la sorella, la mia carissima amica Pina.

  80. Gillian Law

    Emilio, ringrazio Gesù Cristo per te e il modo in cui hai vissuto la vita nell’amare il Signore e amare il tuo prossimo. Personalmente rimarrò sempre molto grata per l’accoglienza che tu e Eliane mi avete dato quando ero appena arrivata a Roma. Hai combattuto il buon combattimento, hai finito la corsa, hai conservato la fede. arrivederci e ci rivedremo!

  81. Mariedemide Foschi e Salvatore Verga

    Ricordiamo con affetto la cordialità del caro fratello Emilio e siamo vicini a tutta la famiglia con le nostre preghiere.

  82. Iurie, Rodica, Vasile Ungureanu

    Dio, riposa Emilio e quelli che probabilmente non sono più con noi.
    Miei cari, è un bel ricordo anche per me. Vi abbraccio tutti.

  83. Pietro Bolognesi

    Voleva una fede più solida e appoggiò con convinzione la pubblicazione di Studi di teologia. Voleva una fede responsabile e s’impegnò nella Commissione per i rapporti con lo stato. Conosceva i rischi del relativismo e del misticismo e cercò d’opporvisi. E ora tutto è luce e realtà.
    Pietro Bolognesi

  84. Nicolina (madre di Angela)

    Emilio: una persona indimenticabile per la correttezza e signorilità d’animo e di modi. Spiritualmente eccellente…(le tue preghiere mi toccavano il cuore). Ora però hai finito di soffrire e mi consola la certezza di saperti in cielo con il Signore Gesù

  85. Augusto Melini

    Fratello in Cristo che ricordo – io, classe 1953 – con particolare fragranza e dolcezza. Bello sapere in CHI ha creduto; bello saperne assolutamente garantita la salvezza eterna. Ad Elaine, Andrea e Claudia giungano i sensi della mia fraterna e sincera vicinanza. Un forte abbraccio anche agli altri cari dell’amata famiglia Grosso.

  86. Giorgio Grimozzi

    Emilio era un uomo integro e onesto, un credente appassionato. Ci vedevamo raramente, ma l’appuntamento quasi fisso che avevamo per i giochi di società nel periodo natalizio era fonte di grandi risate e divertimento, e una occasione per ammirare la sua cultura, davvero enciclopedica. Prima di scrivere ho letto quasi tutte le testimonianze e credo che ci sia poco da aggiungere: quando un uomo lascia dietro di se questo ricordo vuol dire che il suo passaggio sulla terra ha lasciato il segno. Ora è col Signore. Una abbraccio a tutta la sua amata famiglia

  87. Mila

    Caro Emilio, ti ricordo con gioia e gratitudine per il tuo contagioso entusiasmo per le Scritture ed il tuo cuore così gentile. Un abbraccio pieno di affetto per Elaine.

  88. Maria Bidovec

    Caro Emilio, non ti conoscevo bene, anche se abbiamo cantato nello stesso coro per qualche mese: le nostre “postazioni” erano lontane. Ricordo comunque il tuo sorriso affabile e simpatico, si vedeva bene che eri una persona sensibile e buona.
    Cara Elaine, anche tu sei per me una conoscenza recente, anche se curiosamente ti percepisco come una vecchia amica. Al coro cantiamo vicine (prima del COVID-19, e speriamo di farlo presto di nuovo). Con la tua prorompente simpatia e cordialità mi hai fatto sentire subito a casa, nella nuova comunità del Coro della Christuskirche. Col tempo, sopravvenute le difficoltà con la salute del tuo amato Emilio, ho imparato sempre di più ad apprezzare la grande serenità con cui vivevi questa situazione. Nonostante la preoccupazione e il dolore, ho sempre visto in te questa serenità profonda, sicuramente dovuta alla tua grande Fede.
    Ti sono vicina, con affetto, in questo momento molto difficile. Dovrai affrontare un grande vuoto, ma sono sicura che la tua religiosità e positività ti saranno di grande sostegno e conforto, insieme alla stima e all’affetto dei tuoi figli e di tutta la tua famiglia, nonché dei tuoi amici, cui sono lieta di poter aggiungermi anch’io.
    Un forte abbraccio da
    Maria

  89. Antonella, Noemi e Donato

    Potremmo ricordare Emilio in molti modi, ma quello che più ci ricorda lui, è il suo atteggiamento amorevole verso il prossimo, verso chiunque abbia incontrato. La sua passione per il Vangelo, la sua attenzione per le persone nella difficoltà, la sua capacità di motivare, sempre e comunque, le sue parole mai di circostanza ma sempre di incoraggiamento vengono fuori da ogni ricordo che ci lega a lui e sicuramente ci mancheranno. Potremmo ricordarlo ancora nelle partite di pallavolo, di calcio, nei picnic, nelle passeggiate e chiacchierate nei parchi durante le agapi, durante i nostri convegni, ma c’è una passeggiata che ci rimane nel cuore, quella rappresentata in questa foto scattata a Wittenberg quando, più di 17 anni fa con Elaine ci vennero a trovare in Germania. Ricordi indelebili che rappresentano una parte del bel tempo trascorso insieme … “finché ancor ci rivedremo”.
    Il Signore possa consolare i cuori di Elaine e della sua famiglia.

  90. Antonio Bitondi

    Il mio ricordo di Emilio è quello di un uomo di grande cultura. Con lui si poteva parlare di tutto, dal classicismo al modernismo, ma per chi lo conosceva bene sa che il suo libro preferito era la Bibbia. Ho ricevuto tanto da Lui spiritualmente parlando, in tante occasioni mi ha consolato ed incoraggiato. Mi piace ricordarlo felice come era suo solito, accanto alla sua inseparabile Elain. Arrivederci Emilio

  91. Lorenzo Macrì

    Cara Elaine,

    come tutti quanti anche io soffro la dipartita di Emilio, come sai il coro è un po’ come una famiglia e per questo mi sento di ricordarlo come una persona a me tanto vicina. Abbiamo fatto insieme tante esecuzioni musicali, culti e concerti e lo ringrazio infinitamente con te, per tutto il suo grande contributo, musicale e spirituale, oltre che per i suoi aneddoti della sua proverbiale saggezza. A te caro Emilio, parlo e ti saluto come tu spesso amavi fare e con tutta la mia ammirazione:

    Vita mortorum est in memoria vivorum.

  92. Geri e Annalisa Bantel

    Grazie per il tuo cuore, la tua senisibilità, la tua sincerità e l’amore per la vita! Grazie per il tuo amore per il Regno di Dio e la creatività e franchezza come lo hai condiviso. Ci sei stato di esempio. Non ti sei mai accontentato di risposte prestampate e superficiali – ora quello che è solo in parte, è abolito, ora vedi faccia a faccia e ora conosci pienamente, come sei stato perfettamente conosciuto. – Emilio, rimani nei nostri cuori. Geri e Annalisa

  93. Iurie, Rodica, Vasile

    Non dimenticheremo la tua gentilezza.
    Mi hai salvato da molte difficoltà.
    Pregheremo sempre per il ricordo.
    Abbiamo bellissimi ricordi.
    Gesù Cristo ci vi benedirà.

  94. Filippo Tenisci

    Ciao Emilio, vorrei ricordarti con questa immagine che mi è rimasta impressa. È stato un piacere conoscerti e condividere con te pensieri e opinioni riguardo a tanti temi. La tua cultura è saggezza è stata preziosa per tutte le persone che hai incontrato.
    Grazie per avermi sostenuto ed esser stato presente in molte occasioni importanti della mia crescita professionale e umana.
    Un abbraccio ad Elaine e a tutta la famiglia porgo le mie sentite condoglianze.

  95. Melinda

    Emilio caro…
    ..mancano le parole.. e stavolta non ci sei tu a suggerirmene di appropriate, nè c’è dizionario con cui aiutarmi a tradurre sapientemente le emozioni..quindi mi limiterò a dirti semplicemente ciò che hai sempre capito e lo farò con la spontaneità e la genuinità che da sempre hai accettato e apprezzato di me: ti voglio un bene sincero, profondo e puro e lo serberò per sempre.
    Grazie per tutto ciò che mi hai insegnato non solo attraverso i libri, ma con tutto il tuo essere, e per l’incoraggiamento ed il sostegno che nella tua infinita, arguta, paziente, allegra, completa, nobile generosità hai voluto, anche immeritatamente, donarmi in ogni occasione.
    Con tutto il mio cuore…
    …ciao Professore!❤️

  96. Vaida Manuela Marchetti

    Il mio piu profondo cordoglio e la mia vicinanza spirituale a tutti familiari in questo momento di grande dolore. Emilio, riposa in pace. Amen

  97. Federica Gramiccia

    Carissimo Emilio, non dimenticherò mai il tuo sorriso, il tuo amore per il Signore e le profonde riflessioni con cui hai arricchito tutti i nostri incontri al gbu e in particolare nella Sala di Lettura. Grazie di cuore! Un abbraccio ad Elaine e Claudia.

  98. Durbant Tololoi

    Cara Elaine,

    Sinceramente addolorati per questo triste evento, vi porgiamo le nostre più sentite condoglianze a te ed alla tua familia, e Preghiamo Dio che Vi dia la forza di superare questo triste momento!
    Grazie Caro Emilio per il Tuo Buon exempio di Amore e de la Fede in Dio!
    Ci mancherai tanto!

    Affetuosamente,
    Valeria & JC Durbant

  99. Giovanni e Franca Traettino

    Carissimo Emilio, amato fratello mio, quante promesse in attesa, quante speranze, quanti sogni abbiamo condiviso insieme. E quante delusioni, quante ansie, quanti dolori… E’ l’arco della vita! Il cammino della trasformazione! Tante morti! Tante risurrezioni! Ora tu hai sperimentato anche l’ultima offesa, l’estremo dolore. Ne sono certo: con sofferenza frammista a serenità e tanto dolore. Ma con fiducia. Perché sapevi dove andavi. Ti preparavi ad entrare nel suo riposo, andavi ad incontrare il tuo Signore. Ora, alla presenza dell’Agnello e in adorazione, hai anche sperimentato la sua risurrezione. Caro Emilio, mia moglie Franca ed io, siamo profondamente grati per la tua amicizia; per quella della tua carissima Elaine e dei tuoi Claudia e Andrea. Vi abbiamo voluto bene. Continueremo a volervene tanto. Fino a che anche noi non entreremo nella pienezza in cui ci hai preceduto… E saremo per sempre insieme alla presenza del nostro Signore.
    Giovanni e Franca Traettino, con tanto amore…

  100. jc Durbant

    All our prayers and condolences to you and your children, Elaine !

    JC and Valeria Durbant

  101. Kieran

    So sorry for your loss, Elaine, Claudia and Andrea. My prayers are with you. La mia profonda simpatia e le mie condoglianze a tutta la famiglia.

  102. Giulia Grosso

    Ciao fratellone, eri il primo di noi e te ne sei andato x primo..ma so che ora stai bene…sei a casa ,dal tuo amato Padre , e allora ci rivedremo…in attesa di quel giorno
    Mi vengono in mente tanti ricordi di te specialmente quando noi primi tre: tu Silvano e io ne abbiamo combinate un po’…tu eri sempre quello che aveva idee brillanti….noi ti seguivamo…ci rivedremo Emilio ,arrivederci…Salmo97 11 e 12

  103. Gioele Mercante

    Ho conversato con Emilio diverse volte da studente al GBU di via Borrelli. È stato sempre affabile, gentile, pronto a dare fiducia. Una di quelle persone che avrei voluto frequentare di più. Ma magari recuperiamo in cielo.

  104. Aldo

    🎹🎼Siam grati a Te, Signor,
    col cuore e con gli accenti,
    Divin benefattor di tutte le tue genti…”

    Care Elaine, Claudia, Ludovica e Pina (che conosco), cari Andrea e fratelli e sorelle e familiari tutt* (che non conosco),

    Innanzitutto, rivolgo un pensiero riconoscente al Signore per il dono della vita di Emilio, per la sua fede e le benedizioni che – attraverso di lui – ha elargito abbondantemente in vari ambiti.
    Ci siamo conosciuti nel 1983, quando mi trasferii a Roma, per il tramite delle comuni amiche Marcella FANELLI e Jean ELLIOTT che gestivano la Sala di Lettura dei GBU.
    Con loro Emilio ha condiviso parte della sua vita da studente ed ha conservato affetto e disponibilità fino alla fine.
    È stato sostenitore fedele e “donatore allegro” (insieme ad Elaine) dell’Associazione degli Amici della Sala di Lettura GBU, fino ad un paio d’anni fa. Era attento revisore e consulente giuridico, e uomo di fede e preghiera.
    Ha vissuto con entusiasmo la vita e le attività di chiese evangeliche diverse in ambito ecumenico, esplicando i propri doni.

    Sono lieto di aver condiviso con lui, insieme ad altre sorelle e fratelli, attività ed esperienze benedette dal Signore.

    Carissime e carissimi, Vi stringo in un affettuoso e solidale abbraccio, con stima, simpatia e fraternità!

    Aldo VG

  105. Maria Alberti

    Emilio rimarra’ sempre nei nostri cuori, il suo sorriso, la grande gentilezza, la curiosità e l’interesse per il prossimo. Ci mancherai.

  106. David and Brenda Purbrick

    In memory of our beloved Brother in law Emilio who was one of the nicest people we had known. He was kind, thoughtful, caring and loving. He will be greatly missed by his English family and friends.

  107. Laura, Pasquale, Francesca, Valentina e Alessandra

    Caro zio,
    Non ci siamo conosciuti molto ma nel mio cuore conservo cari ricordi di te.
    Nei momenti importanti della mia vita eri presente… c’eri al mio battesimo e anche al mio matrimonio, sempre affettuoso.
    Il ricordo più caro che abbiamo di te, io e la mia famiglia, è di quando siamo stati a Roma nel febbraio del 2013. Ci hai fatto da Cicerone, accompagnandici dal Colosseo e lungo tutti i Fori Imperiali, le bambine pendevano dalle tue labbra…
    Con affetto da noi!

  108. Aldo

    Mi ricordo il tempo che ho trascorso a Roma, ho conosciuto Emilio in chiesa. Lui è stato un punto di riferimento. Grazie a Dio per averlo incontrato nella mia vita e per l’esempio di fede in Cristo Gesù che mi ha dato. Una persona fedele al Signore, colta, saggia, socievole, umile, spontanea e sincera. Ci rincontreremo. Un forte abbraccio a Elaine.

  109. Lea Crociani

    Beati coloro che da ora innanzi muoiono nel Signore. Ci rivedremo in cielo. Lea Crociani, Giovanna e Gabriele

  110. Daniele Moretti

    Ho conosciuto Emilio di persona una sessantina di anni fa.
    Lo avevo visto più volte in qualche foto (ritratto assieme alla mamma Luisa e a Silvano) che la mia mamma aveva ricevuto dalla sua sorella ed amica del cuore. Numerose sono state poi le occasioni di incontro (Ente Morale – Concerti della corale di cui assieme ad Elaine faceva parte – Convegni GBU e a Poggio Ubertini).
    E’ nata così una fraterna amicizia che si aggiungeva e consolidava quella con le sue sorelle in special modo con Giulia, Pina e Daniela.
    Il 3 novembre u.s., a Montesilvano, nel salutaci con un forte abbraccio, ho avuto la sensazione che sarebbe stato il nostro ultimo sulla terra (“ci vedremo all’alma fonte”) ma non pensavo che fosse lui a tagliare per primo “il traguardo”.
    A Giulia, Paola, Pina, Daniela e Lea (quanti bei ricordi di gioventù) il mio più caloroso abbraccio fraterno
    Daniele Moretti

  111. Maridele Italiani

    Vangelo S. Matteo 11, 25 – 30
    … “Venite a me tutti Voi che siete affaticati e aggravati e io vi ristorero’…”.
    Caro Emilio, pensando a Te, mi è venuto in mente un passo dell’Esodo che dice… “Gesù, sei la mia Fortezza… ” …., non appena lo ritrovo, lo scrivo … .
    Intanto, veglia su Elaine, i Tuoi figli, i Tuoi cari… .
    Se, puoi, anche per me… .
    Con il pensiero dell’anima, Ti abbraccio, caro Emilio. Lele

  112. Famiglia Malisani Adriano Adriana e Nadia

    Caro Emilio, voglio ricordarti con un versetto che amo tantissimo e che ritengo sia un messaggio fondamentale per la vita terrena e, soprattutto, per quella eterna.
    Apocalisse 3:20-21 Ecco (dice Gesù) io sto alla porta e picchio: se uno ode la mia voce ed apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli meco. A chi vince io darò di seder meco sul mio trono, come anch’io ho vinto e mi sono posto a sedere col Padre mio sul suo trono.
    Non ho alcuna difficoltà nell’affermare che tu, caro Emilio, hai aperto quella porta all’istante e hai cenato con Gesù e, avendo vinto, continuerai a farlo per l’eternità.
    Tutto questo è meraviglioso e servirà a lenire il dolore di chi ti ha conosciuto e di chi è stata accanto a te per tutta la vita.
    E, come recita un canto: Finché ancor ci rivedremo…
    Adriano, Adriana e Nadia

  113. Luca, Marianne, Annalisa, Rebecca

    Dearest Elaine, Andy and Claudia, it is with deep sadness that we have learnt of Emilio leaving us. Even if we can’t be physically present, we mourn and weep with you, and send you our virtual hugs, looking forward to making them real when the restrictions are lifted, and we will be able to see you face to face again.
    We pray that our heavenly Father will comfort you at this time.
    The girls have made a small collage with some pictures with Emilio from the last few years.

  114. Allen and Maria

    Dear Elaine

    So sorry to hear about Emilio passing.
    I am sure that the memories and love he left behind will forever be in your heart and help to cope with his loss.
    I forever will remember Emilio and his little coffee pot whenever he visited.
    Is there anything we can do from here that might bring a little comfort to you?
    Our thoughts and prayers are with you.
    Abbraccio a te , Claudia and Andrea.
    Allen and Maria🙏😍

  115. robertyo frache

    Caro Emilio,
    la nostra reciproca conoscenza affonda nella notte dei tempi….Quando venivi a Genova, da tua cugina Anna, ci iniziavi alle musichette di Rascel – E’ arrivata la bufera….- e mi davi indicazioni sulle ragazze della chiesa che avrebbero potuto interessarmi….
    Una amicizia che ha retto negli anni e nelle vicende più svariate….I GBU, il Campo a Moscia, dove era presente anche una certa Elaine….. i Campi alla Salsicaia, la friggitrice che aveva preso fuoco…Il ritrovarci dopo diversi anni a Montesilvano. Veramente ringrazio il Signore per questa lunga e solida amicizia. Ora sei con il Signore, tra poco ci rivedremo !!
    Un carissimo abbraccio a Elaine, ai figli ed alle sorelle.
    Roberto e Ester

  116. Ursula

    Cara Elaine, 

    con dolore ho saputo che il tuo caro Emilio ci ha lasciato ed è andato tra le braccia del Signore. Ti penso tanto, è un momento molto triste, anche se la sua e la vostra fede sicuramente ti sostiene nel dolore. 

    Sembra impossibile immaginare, che non lo vedremo più entrare nella sala della comunità il martedì sera, sempre con il sorriso, mai un lamento, anche quando non stava bene. Un vero gentiluomo. Mi mancherà, e sono sicura che mancherà a tutti noi che abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo. 

    Un forte abbraccio a te e tutta la vostra famiglia,

    Ursula

  117. Betânia de Mato

    Caro Emilio, grazie per esserci stato nel mio percorso di fede. Insieme ad Elaine, hai creduto nella chiamata che Dio mi ha rivolto, hai creduto al punto tale che come famiglia avete sostenuto e incoraggiato i miei studi in Inghilterra con Youth with a Mission, oltre a visitarmi in Inghilterra e pregare per me. Oggi servo Dio con gioia, grazie del tuo amore e impegno nell’opera del Signore, grazie! Ringrazio Dio per la tua vita, oltre alla tua/vostra generosità’, mi affascinava molto ascoltarti leggere i Vangeli nella lingua greca. Grazie per il tuo prezioso contributo alla diffusione dell’Evangelo! Abbiamo fatto un bel pezzo di strada insieme, e da ora in poi, ci vedremo nella Gloria. Possa il Signore confortare e sostenere Elaine e tutta la famiglia, in Cristo, Betania

  118. lea grosso

    In ricordo di una bellissima gita diversi anni fa nelle montagne vicine alla nostra abitaizone allego questa foto

  119. Daniela Buraghi

    Ho conosciuto Elaine Grosso al Comitato GBU e ci ha legato subito una innata simpatia e una comune visione in tanti aspetti della vita e della fede. In seguito ho conosciuto Emilio, il suo amato marito, sempre ad eventi legati al GBU. Una persona dolce e sensibile, intelligente ed umile, aveva sempre un sorriso da regalare. Un abbraccio affettuoso ad Elaine e a tutti i familiari.

  120. Franco Multari

    Anch’io ricordo Emilio con affetto e stima maturata in questi anni della mia frequentazione domenicale.
    Stima per i nostri colloqui che vertevano quasi sempre sulla Giurisprudenza, notando con piacere la sua vasta preparazione giuridica. Si discuteva spesso sul tono giuridico da usare nell’esercizio della professione e si rammaricava per non aver intrapreso l’attività di avvocato. Un caro saluto Emilio con tutto il mio affetto e l’augurio che anch’io un giorno credendo nel Signore Gesù possa fare quel passo di fede di cui tanto mi parlavi per diiventare un uomo nuovo!

  121. antonella perticarà

    grazie Emilio per la fede che hai contribuito a seminare nel mio cuore nei miei primi passi con il Signore, nei primi anni ‘90, nei tempi della mia nuova famiglia di via angelo emo 😇
    Mi porto nel cuore un affettuoso ricordo, di un uomo saggio, onesto nei sentimenti, un insegnante che ha sparso semi nella vita di molti,ma nella mia in particolare, semi fondamentali per chi come me veniva da una vita un po’ dissestata e senza Dio.
    Grazie. Il Signore ti accolga con il suo ineguagliabile amore❤️
    Un abbraccio Elaine, Claudia e Andrea, Dio consoli i vostri cuori.
    Antonella Perticarà

  122. Davide Standridge

    Mi sembra di avere perso un altro pezzo della mia vita. Un uomo a cui papà ha voluto bene. Ricordo da bambino quando andavamo nella stessa chiesa e poi negli ultimi anni gli incontri che Emilio e Guglielmo (Bill) avevano nell’ufficio accanto al mio. Quando Emilio era in anticipo si fermava a parlare nella mia stanza. Parlava sempre con gentilezza e interesse per le cose del Signore. Oggi Emilio e papà possono vedere faccia a faccia il Signore che hanno amato e servito e questo per noi che siamo ancora qui è una certezza e una consolazione. Che il Signore incoraggi tutta la famiglia.

  123. Erica

    Caro zio,
    ho avuto la fortuna di starti più vicino ultimamente, nel riordinare insieme lettere e vecchi materiali di famiglia.
    Per me è stato il nostro saluto speciale: un grande regalo.
    Ricordo quei momenti preziosi in cui il tuo viso, di solito riflessivo e pensoso, si illuminava di botto nel leggere il nome di qualche caro dei tempi della tua gioventù e sembravi tornare ragazzino.
    Mi consola pensarti così, abbandonati i pesi di tutta una vita, a vivere per sempre con quel sorriso di fanciullo.

  124. Ungureanu and Vechiu families.

    Emilio is the Angel of our whole family. Due to him, families in Moldova could have a better future and to enjoy the Sun on the sky. He was our Sun, he enlightened our lives. We are so proud that we knew him, due to him we are now happier. Rest in peace our teacher, our friend.

  125. Sergio Rastello

    Primo incontro con te e Helaine, a Genova cper il matrimonio di tua cugina Anna
    Poi alla Salsicaia coi nostri piccoli figli. Poi innumerevoli volte a casa vostra e nostrae per telefono. Per me e noi non eri un cugino ma un fratello (spprattutto per me figlio unico). Altri momenti indimenticabili: incontro di famiglie a Imperia, quello a Poggio e ( tra una telefonata e l’altra) al funerale di Anna 2014 e al mio secondo matrimonio
    a Genolier. Visto che non ti sarai preso il cellulare ti assicuro che verrò a trovarti, quando il Signore vorrà. Arrivederci e saluti da Jacqueline.

  126. Silvano Miniati

    Caro Emilio, ci siamo visti troppo poco per tanti motivi, ma mi ricordo di te, della tua fede in cui hai sempre creduto, nella quale hai sempre vissuto, che ti ha sempre sostenuto. Per questo un po’ ti invidio. Sei arrivato alla meta. Tu che sei di fronte al nostro Signore, ti prego intercedi presso di Lui perché anch’io possa un giorno sedere accanto a te al Suo cospetto, anche se forse non lo merito.
    Ciao, a presto

  127. Anna e Giovanni Ribet

    Abbiamo incontrato Emilio poche volte – l’ultima in occasione dei festeggiamenti dei suoi 80 anni – ma abbiamo avuto modo di conoscerlo a fondo attraverso le parole e i racconti di Pina. Un affettuoso abbraccio a tutta la famiglia.
    Anna e Giovanni Ribet

  128. GCarlo e Lucia Di Gaetano

    Non dimenticherò mai le sue telefonate di incoraggiamento nella mia funzione di direzione delle Edizioni GBU; al di là dei contatti di consultazione per le splendide traduzioni, ogni tanto mi chiamava e mi diceva: “volevo sentirti, coraggio vai avanti PUNTO”.

    Grazie al Signore per persone e fratelli come Emilio Grosso.
    Un abbraccio a Elaine Caludia e Andrea e atutti gli altri parenti da parte mia e di Lucia.
    La foto vi ritrae insieme (Elaine) all’Ultimo Convegno GBU a Montesilvano.

  129. Adam and Karen

    Emilio is a wonderful man. It was a privilege to know him and to enjoy his generosity, hospitality and friendship. We will miss him, but look forward to meeting again

  130. Sharon Cianci-Scott

    My heart breaks for you Elaine, but the wonderful, dear Comforter wii comfort you, strengthen you as you walk through this dark valley (Psalm 23). What a privilege has been yours to be married to such a precious man. A man who loved the Lord and sought to constantly honour Him. May the Lord be your strength in these coming days.

  131. Davide Maglie (Presidente GBU), Johan Soderkvist (Segretario Generale GBU), Maria Giulia Verga (Presidente Ass. Amici Sala di Lettura GBU) e Giacomo Carlo Di Gaetano (Direttore Edizioni GBU)

    Emilio è tornato alla casa del Padre. Come credenti sappiamo che chi si addormenta nel Signore ha chiuso gli occhi alla sofferenza e li ha aperti ad una dimensione eterna, riconciliata nell’amore di Dio. Ma la rottura del legame personale e umano produce sofferenza e questo lutto è reso particolarmente doloroso dalle limitazioni sociali e dalle norme in vigore che riducono la possibilità alla famiglia ristretta ed allargata di essere fisicamente vicine nel momento del commiato.

    L’intero movimento GBU perde un testimone della seconda generazione, cioè uno di quegli studenti universitari che completò i suoi studi negli anni ‘60 e che mantenne nel corso della vita un forte legame affettivo e spirituale con esso, rivestendo ruoli di responsabilità di primo piano, sia incoraggiando la testimonianza degli studenti evangelici nelle università, sia come sostenitore del movimento nazionale che come socio fondatore, nel 1988, dell’Associazione “Amici della Sala di lettura GBU” di Roma, ma anche svolgendo un servizio tanto discreto quanto prezioso per le Edizioni GBU, sino alla fine dei suoi giorni.

    E sino alla fine ha incoraggiato le nuove leve, lasciando ogni qualvolta gliene si offrisse l’opportunità, una testimonianza di quel suo iniziale coinvolgimento negli anni giovanili. La sua passione per il Vangelo, la sua generosità, il suo amore per lo studio e l’approfondimento del testo biblico, rimarranno una preziosa eredità e ci lasceranno la responsabilità di essere all’altezza del suo esempio. Ci stringiamo in queste ore ad Elaine, Claudia e Andrea: a chi ha perso un marito e padre devoto, a tutti i congiunti che avevano in Emilio un punto di riferimento come fratello, come zio, come nonno, di tutti loro possa il Signore consolare i cuori.

    Ci stringiamo alla famiglia Grosso e a quanti stanno ricordando Emilio con amicizia, affetto fraterno e commozione. Emilio ha ora attraversato la realtà descritta dai versi dell’inno conosciuto in italiano col titolo “Resta con me Signore il di’ declina”:

    Hold Thou Thy cross before my closing eyes;
    Shine through the gloom and point me to the skies.

    Heaven’s morning breaks, and earth’s vain shadows flee;
    In life, in death, O Lord, abide with me.

    Invochiamo in queste ore il conforto e la presenza di Colui che “asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore…” (Apocalisse 21,4)

  132. Franca Barozzi Parm

    Grazie Signore che ho potuto conoscere Emiliomolti anni fa eravamo giovani(a Poggio) E la sua simpatia era speciale e il suo amore x il Signore Un forte abbraccio alla moglie e tutti i famigliari

  133. Daniel Pasquale

    Caro cognato Emilio, sei stato uno dei primi che ho conosciuto quando arrivai a Roma moltissimi anni fa. Avevamo iniziato subito un rapporto di fratellanza spirituale e poi famigliare. I tempi insieme nella famglia e nella chiesa rimangono sempre preziosi. Arrivederci nella speranza e l’attesa del ritorno del Signore Gesù.

  134. Andrea DIPROSE

    Che cosa dire riguardo al caro fratello Emilio? Lui mi ha conosciuto quando giunsi a Roma nel 1970 con i miei genitori ma io lo conobbi per davvero a fine anni 90 dopo il mio trasferimento (da adulto, dopo il conseguimento della mia prima laurea) a Roma e dopo aver iniziato una attivita’ fra extra comunitari del Bangladesh all’aperto con cadenza settimanale assieme a Bill Quinert. E allora che cosa c’entra Emilio se ho parlato di Bill Quinert? C’entra tanto, in primis perche’ se mio padre (che lo ha preceduto circa 5 anni fa) apprese bene la lingua italiana dopo essere cresciuto all’estero e’ anche grazie ad Emlio e Elaine che furono tutor per l’apprendimento della lingua italiana per i miei genitori. Bene… dopo circa 25 anni dopo tale suo impegno con i miei, mi ritrovai con lui, una volta alla settimana, ad usare l’appartamentino di chiesa in Via Prenestina 74 ad insegnare volontariamente la lingua italiana ad un piccolo numero di stranieri giunti a Roma (compito non facile visto la loro irregolarita’ e poco costanza nel frequentare le lezioni che davamo loro volontariamente). Inoltre, durante lo stesso periodo, prima di inserirci nell’assemblea di Roma Finocchio dopo il mio matrimonio con Patrizia, frequentavamo la stessa assemblea ed ebbi modo di apprezzare le sue predicazioni che avevano un taglio profetico – per me piu’ che un insegnante della Parola era un profeta, parlava con autorevolezza da parte del Signore. Dopo il nostro trasferimento nell’assemblea a Roma Finocchio ci vedevamo meno spesso ma fu sempre bello salutarlo, anche al volo, durante convegni come quelli GBU, a Montesilvano, nel 2014, 2015 e 2015. Le nostre condoglianze, mie e di Patrizia, in primis ad Elaine a cui manchera’ tantissimo e poi alle due sue sorelle che conosco (Paola e Lea), a Claudia sua figlia, ad Andrea che purtroppo che non vedo da anni, e poi ai suoi nipoti, menziono soltanto coloro che conosco, ovvero Daniele Paolo, a Marco, a Luisa, a Erica e Clara. IL SIGNORE vi consoli.

  135. Luigino e Renata Giuliani

    Caro fratello onorati di averti conosciuto abbiamo
    Di te un ricordo prezioso quando come fratello prezioso e maestro ti sei messo a disposizione per dare lezioni di ripetizioni a nostro figlio gratuitamente e quando insieme alla tua cara moglie e tanti fratelli abbiamo goduto la vostra compagnia nella nostra casa di campagna. Ci hai preceduto nella dimora celeste

  136. Gianfranco Biondi

    Caro Emilio, ti ho incontrato una sola volta: in occasione della festa per i tuoi 80 anni. Ed è stato facile scambiarci pensieri, conversare garbatamente, come ci fosse stata un’amicizia antica anche se non frequentata. Da allora ti ho stimato e ricordato con affetto.

  137. Adino e Mirella Genta

    Desideriamo manifestare la nostra vicinanza alla famiglia di Emilio. Avendolo conosciuto non possiamo fare a meno di ricordarlo con affetto e simpatia. Non sarà più possibile incontrarlo ai convegni GBU ma ci ritroveremo alla presenza di Dio nella manifestazione totale della Sua gloria.

  138. Giuliana Lisi

    Ciao Emilio…noi non ci siamo frequentati e poco conosciuti…Tu a Roma ed io ad Arezzo..le nostre mamme erano sorelle..Anna e Lisa, oggi per questa lontananza sento dispiacere e mentre abbraccio la tua famiglia, le tue sorelle e tuo fratello, sono certa che in Gesù ci ritroveremo tutti

  139. Mauro e Maria Magrini.

    La nostra storia non sarebbe tale senza Emilio ed Elen. Emilio era un arrivo culturale, umano e di fraternità, per noi. Maria ed io ci siamo arricchiti con la sua persona, come qualcuno ha già detto, senza maschera. Una delle virtù che ha sempre coltivato con cura era la misericordia, una misericordia che alle volte goudicavamo ingenua. Ci sbagliavamo, era Cristiana. Non ambiva mai il pulpito pur meritandolo, ma esortava tutti a dimostrare quei valori che potevano essere crescita per la chiesa. È stato un dono, ha lasciato valori permanenti, si saremo di nuovo insieme…ma ci manca, già ci manca! Caro`dottore` laureato in delicatezza sei con noi. Maria e Mauro.

  140. Paolo Moretti

    Poco più di due mesi fa, mentre mangiavamo insieme un pezzo di pizza e mi declamava come suo solito versi della Divina Commedia (dopo un bell’incontro di battesimi), non avrei certo immaginato che fosse giunto così presto il tempo della sua “partenza”. Non possiamo condividere il tempo della partenza, ma in Cristo condividiamo il traguardo, l’arrivo. In quella occasione l’8 febbraio mi aveva declamato gli ultimissimi versi del “Paradiso” di Dante, commentando “ma il nostro è tutt’altra cosa”. Mi consola pensarlo ora in quel “tutt’altra cosa”!
    Un abbraccio forte ad Elaine, ad Andrea, a Claudia, a Giulia, Silvano, Paola, Pina, Daniela, Lea. C’è un filo “storico” che mi lega alla famiglia Grosso, oltre alle amicizie nate, poi diradate dalla lontananza e di tanto in tanto riscoperte: mia mamma Rosina fu testimone di nozze di Luisa quando Giovanni venne ad Arezzo – ricordava la mamma – “per portarsi a Roma la mia migliore amica, una sorella”. L’abbraccio diventa ancora più forte e commosso grazie anche a questo “filo”.

  141. Laura

    Ringrazio il Signore per aver conosciuto Emilio,la sua tenerezza, la sua gentilezza,il suo desiderio profondo di essere gradito a Dio insieme a tutti i fratelli e le sorelle in fede…grazie anche a te Paola, grazie al Signore per ciò che il Signore ha fatto per me per tuo mezzo e ancora tramite Emilio in tutti questi anni in via Prenestina..

  142. Stefano Cerrella

    Pensandoti Emilio, mille ricordi riaffiorano nella mia mente! I miei genitori, amici dei tuoi, tante domeniche passate insieme, prima in sala, poi in pineta senza stancarci mai! Ero un bambino quando ti ho conosciuto, e adesso sono nonno. Un lungo percorso di vita fatto insieme, nella fede e nell’amicizia. Ti voglio bene Emilio! Un abbraccio a Elaine, Claudia e Andrea.

  143. Paola e Renato

    Ciao Emilio ci siamo incontrati solo il giorno del tuo compleanno ma attraverso i racconti della tua amatissima sorella Pina è come se conoscessimo da sempre la persona speciale che sei stato

  144. Massimo Rubboli

    Caro Emilio, caro amico, caro fratello, tutte le parole sembrano banali perché non si può esprimere pienamente cosa si prova quando muore una persona speciale come te e si spezza un legame durato tanti decenni. Pur sapendo che in realtà questo legame è solo interrotto e riprenderà presto, ora è difficile accettare che per un tempo non ci sarai. Ho scattato questa foto a Ponte Vecchio, Firenze, durante la nostra ultima lunga passeggiata insieme, l’anno scorso. A presto, Massimo

  145. Giacomo Capirci

    Oltre che all’anniversario di matrimonio di Silvano e Geraldine a Poggio Ubertini, ricordo di aver incontrato Emilio in un’altra occasione, quando venne in visita a casa nostra a Grosseto a fine anni ’80 e mi stupì per le sue doti artistiche: prese le matite colorate che tenevo in una vecchia scatola da scarpe e mi fece, in estemporanea, un disegno!

  146. Guido Capirci

    L’ultimo mio ricordo risale ad un evento gioioso ed insieme commovente: la ricorrenza del matrimonio di Silvano e Géraldine a Poggio Ubertini. La percezione di far parte di una così grande famiglia mi ha emozionato e ho assistito con somma attenzione e religioso silenzio alle testimonianze di affetto di tutti i parenti. La semplicità di Elaine e Silvano e la disponibilità verso di me ,cugino acquisito, sono stati una dimostrazione di affetto che non ho mai dimenticato . Allego una foto ,scattata allora con cui lo ricorderò. Un abbraccio a tutti!

  147. Giuseppina Daniela Grosso

    Sono afflitta. Mi consola il ricordo di tutte le persone cui ha fatto del bene. Compresa me. E mi sostiene l’amore che mi lega a tutti/tutte quelli che gli hanno voluto bene. Ciao mio carissimo fratello. Pina

  148. Ciro Fraccacreta

    Caro Emilio,
    Siamo stati cognati per 22 anni nel corso dei quali abbiamo condiviso tanti momenti che, ti assicuro, fanno tuttora parte dei miei ricordi e della storia della mia vita. Sono certo che in Paradiso riprenderemo a dialogare e saremo fratelli per l’eternità.
    Sono vicino ad Elaine, Andrea e Claudia, a tuo fratello Silvano, alle tue sorelle Giulia, Paola, Pina, Daniela e Lea e a tutti i tuoi parenti.
    Pregherò il Signore perché consoli i loro cuori.
    A presto.

  149. Clara

    Zio,
    che triste non poterti salutare prima di questo viaggio. Mi mancherai nelle nostre riunioni di famiglia, mi mancherà il tuo bell’abbraccio affettuoso e mi mancheranno le tue citazioni e motti di spirito, più o meno incompresi 😉
    Sarà bello rivederti e riabbracciarti.

  150. Valeria Marzano De Chirico

    Come bambina di 50 anni fa ricordo le vacanze insieme alle zie di Vercelli ed al nonno Samuele, la sua sorprendente somiglianza fisica a mia madre ed un distinto tratto tipico del carattere dei Grosso.
    Quando arrivammo a Roma, ci accolse a modo suo, affettuosamente.
    In attesa della resurrezione, continuiamo nel cammino cristiano, che per grazia è stato anche quello di Emilio. Ci rivedremo!

  151. Giulia Rosania

    Abbiamo conosciuto bene Emilio negli anni del GBU, e per noi è legato per sempre ai campi della Salsicaia. Un uomo estremamente serio e profondo, ma con un esilarante senso dello humor: poteva passare da un intenso studio biblico all’uso dell’enorme e inaffidabile friggitrice del campo con semplicità. La sua ricerca della verità, svolta sempre con grande affetto per le persone, è stata di grande ispirazione per noi e tantissimi altri giovani che lo hanno frequentato.
    Un amico moralmente integro e caro. Ciao Emilio.
    Giulia e Paolo Gai

  152. Daniela Micu

    Caro Emilio, faccio fatica a parlare di te al passato ma il pensiero che adesso vivi l’eternità consola ognuno di noi.
    Sarà dura quando ritorneremo nella nostra sala , la tua mancanza si farà sentire ancora più forte. Ricordo le tue preghiere di ringraziamento per noi, Eri “orgolioso” e grato al Signore della nostra comunità ma tu hai avuto un contributo importante nella nostra crescita spirituale. . Non sei stato soltanto un buon conoscitore delle Scritture, ma ti sei prestato anche come mani e piedi del Signore, eri sempre attento alle difficoltà altrui, sempre pronto ad aiutare il prossimo, mai invadente , sempre gentile, delicato .
    Grazie Emilio, insieme alla cara Helaine siete stati in dono meraviglioso tutti questi anni.
    Ciao Emilio!

  153. Ruhama e Gennaro Grieco

    Emilio è stato uno dei primi fratelli conosciuti all’inizio della frequentazione della Chiesa di Via Prenestina; da subito si è mostrato accogliente , affettuoso e di grande incoraggiamento, un vero esempio di fede.
    Adesso è alla presenza del nostro amato Signore e ci ha preceduti, con la certezza che ci rivedremo.
    La morte, in quanto separazione terrena, provoca un grande dolore e noi siamo vicini a tutta la famiglia, con il cuore e soprattutto con le preghiere, in questo momento di estrema sofferenza.
    Un abbraccio, Ruhama e Gennaro Grieco

  154. Irene, con Mitzi e Pier Luigi

    Ciao Emilio,
    È un po’ che ti sto pensando e mi vengono in mente tante cose, ma soprattutto due. Tanto tempo fa, la tua spiccata simpatia per casa nostra, dove hai cominciato stranamente a capitare spesso: guarda caso in quel periodo Elaine abitava con noi. E di questo ti abbiamo preso in giro quasi tutte le volte che ci siamo visti. E l’ultima volta che ti ho incontrato, da Jean, quando ti sei messo a parlare in greco antico col pastore valdese. Che ti capiva, beato lui…
    Mi vengono in mente cose che mi fanno sorridere, mi mancherai e mi mancherà il tuo senso dell’umorismo.
    Ti abbraccio ancora una volta. E abbraccio tanto Elaine. Elaine, ti siamo vicini col pensiero, dato che non lo possiamo fare di persona. 💓

  155. Sitra Abdirachid

    Ciao Emilio ringrazio Dio per averti conosciuto sei stato il primo fratello che ho conosciuto la prima volta che sono entrata nella chiesa via Prenestina, ricordo quelle parole che mi ai detto di incoraggiamento, non dimenticherò mai la tua sincerità, generosità, la tua fedeltà nel servire il Signore, arrivederci Emilio,

  156. Marcello Cicchese

    Passano gli anni e spesso e al passato non ci si pensa quasi più, ma poi qualche fatto fa riaffiorare improvvisamente i ricordi, che in questo caso sono ricordi di gioventù. Con Emilio abbiamo frequentato insieme la stessa chiesa, in cui sono stato anche battezzato, e gli studi dei gruppi biblici universitari. Sono stati pochi anni, perché poi ho cambiato città, ma sono anni che a quell’età contano. Nel mondo ebraico si usa dire in questi casi: “Il suo ricordo sia in benedizione”, e per me è certamente così, perché ricordarlo, anche e proprio in un’occasione come questa, mi è di conforto. Grazie Emilio.

  157. Famiglia Perri.

    Emilio, sei stato un fratello speciale, pieno d’ amore per gli altri, un fratello generoso e sempre pronto ad aiutare anche senza che ti venga chiesto, un vero figlio di Dio! Ringraziamo il nostro Signore che ci ha dato la possibilità di conoscerti! Ci rivedremo!

  158. Marco, Rachele, Michea

    Il ricordo nella nostra famiglia è ancora vivido per i festeggiamenti a Poggio Ubertini per il traguardo delle nozze d’oro, dove lo zio esprimeva la sua felicità per l’unione con zia alla presenza di quasi tutta la sua amata famiglia. Famiglia per la quale ha sempre tenuto tanto, e nella sua forma molto più ampia, si è prodigato in ricerche e nel mantenere e riprenderne le fila.
    Come non dimenticheremo mai l’amore che aveva per il Signore, nella sua forma più sincera, ed in conseguenza per la famiglia spirituale.

  159. Angela Palmieri

    …Emilio ed Helaine una coppia da prendere come esempio per l’amore l’uno per l’altra e con tanta generosità d’animo per le persone più bisognose.
    Questa sera per ricordarlo ho ascoltato la Predica di Emilio sullo Spirito del 4 novembre 2012. Che dire? La sua conoscenza profonda della Parola di Dio ma allo stesso tempo la sua umiltà come persona fa di lui un grande…! Ci mancherai in chiesa ma hai terminato la corsa e hai raggiunto la meta. Ora sei nella gloria tra le braccia del Signore Gesù!

  160. Luisa Pasquale

    Ricordo quando, un paio di anni fa, al convegno GBU, lo zio si avvicinò mentre parlavo con un mio amico e gli disse: “Lei è mia nipote!”, abbracciandomi tutto fiero.
    Zio carissimo, sapessi quanto sono fiera io di essere tua nipote. Il tuo affetto e la tua generosità mi hanno sempre accompagnato, potrei stare qui le ore a scrivere tutti i cari ricordi che ho di te. Fino alla nostra ultima telefonata poche settimane fa quando non hai perso occasione, ancora una volta, di incoraggiarmi.
    Mi manchi e mi mancherai, ma so che ci rivedremo.

    Gesù le disse: “Io sono la resurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà”.

  161. Teresa Trecca Marani

    ” Va bene, buono e fedele servitore… entra nella gioia del tuo Signore” Matteo 25:33
    Ho conosciuto Emilio solo pochi anni fa, al matrimonio di Ruhama e Genny, ma avevo sentito parlare di lui ed Elaine dal primo mercoledì che i ragazzi misero piede nella chiesa di Via Prenestina: al termine della riunione, ci telefonarono e raccontarono a Mauro e a me della calorosa accoglienza ricevuta dai presenti, in particolare erano rimasti affascinati da Emilio: un fratello non più giovane, colto, istruito, e affettuoso. Quante volte abbiamo ringraziato il SIGNORE per quella accoglienza, e quando, qualche mese dopo abbiamo avuto il piacere di conoscerlo di persona abbiamo potuto apprezzare Emilio come un fedele servitore del DIO vivente e vero! Oggi, mi piace pensare alla bella accoglienza che è stata riservata a lui, quando è entrato nella gioia del Suo SIGNORE!!!
    Arrivederci Emilio!!!

  162. Stefano Zingaretti

    Sono grato a Dio per avermi dato la possibilità di conoscerti. Anche se per breve tempo, ho potuto apprezzare quella fraterna amicizia nata nel viaggio in Israele. Era davvero piacevole ascoltarti, mentre condividevamo le nostre esperienze nelle vie del Signore. Ho letto e condivido pienamente, la descrizione della tua persona come un uomo di altri tempi, umile e gentile, riflessivo e profondo. Avrei voluto fare un secondo viaggio in Israele in tua compagnia, ma hai già raggiunto la Gerusalemme celeste, dove un giorno ci incontreremo ancora. Arrivederci Emilio, mancherai a tutti noi

  163. Daniele,Claudia, Alessia Botea

    Io e la mia famiglia ringraziamo il Signore per il privilegio di conoscere una delle colonne Prenestine,un figliolo di Dio che ci ha dimostrato l amore, gioia in questa corsa. Un abbraccio forte a tutta famiglia,arrivederci caro fratello Emilio.

  164. Giuseppe Vacca

    Ho avuto la grande benedizione di stare insieme al caro Emilio on occasione del viaggio in Israele dell’anno scorso.
    La benedizione ha raggiunto il culmine durante il viaggio di ritorno in aereo dove il Signore ha voluto che sedessi al suo fianco.
    Un tempo prezioso, interessante, che rimarrà indissolubilmente scolpito del mio cuore.
    Emilio era una persona straordinaria che in quelle poche ore mi ha dato molto, molto di piu di quanto si possa immaginare.
    Ora però è tra le braccia del caro Gesù che tanto amava e lo sarà per l’eternità, felicemente assistito.

  165. Daniela Grosso

    Caro Emilio, sei con il TuoSignore e questo mi fa felice anche se sto piangendo.
    Ringrazio il Signore per te come fratello.
    Ci siamo frequentati poco ma custodisco tanti ricordi nel mio cuore.
    Due li condivido:
    La tua gioia alla nascita di Andrea….Ti ho fatto compagnia fuori la sala parto.
    E poi a ottobre quando sono stata a Roma. Per me un dono del Signore aver trascorso quei giorni con te ed Elaine.
    Ti voglio bene. Daniela

  166. Roberta

    Emilio mi resterà sempre nel cuore per la sua dolcezza per la sua eleganza per la sua fede un uomo fuori dal comune sempre pronto ad incoraggiare con le sue parole con il suo sorriso con la sua verve da uomo di altri tempi . Un bacio immenso ad Elaine

  167. Robert Diamubeni

    Io e la mia famiglia siamo grati a Dio per la tua vita, per vari libri cristiani che hai contribuito alla pubblicazione, che ci aiutano alla nostra crescita spirituale. Sei un dono di Dio a tutti noi.

  168. Francesca Mongini

    Caro Emilio, dopo tanti anni di amicizia, mi resta di te un ricordo bellissimo. Un cristiano gentile, sincero, sensibile e profondamente umile. In te ho sempre notato la bontà, frutto dello Spirito Santo. Ora sei con il nostro Padre Celeste, che hai tanto amato. Arrivederci, Emilio.

  169. Sanja

    Carissimo Emilio, ti vorrei pensare immerso nella luce abbagliante ad ammirare incantato la bellezza del nostro Dio. Eri un galantuomo, generoso nei fatti e nelle parole; un uomo di una spiritualità profonda, della conoscenza delle Scritture come pochi alimentata dall’amore profondo che avevi per il Signore e verso la chiesa, i tuoi fratelli e le sorelle. Sei stato per me il sostegno nei momenti difficili con le parole di incoraggiamento ancorate nella Parola e con amore fraterno, spronandomi tutte le volte che ci vedevamo. Ringrazio Dio per averti conosciuto…è solo un arrivederci.

  170. Daniele Pasquale

    Caro Zio Emilio ,
    Quanto mi dispiace non averti potuto salutare. Sei sempre stato uno zio presente e premuroso, divertente e devoto…Devoto alla tua famiglia, e al tuo Signore.
    I ricordi si accavallano nella mia mente, e nel mio cuore c’è un misto di tristezza e consolazione. Sono triste perché in un modo o nell’altro la vita non sarà più la stessa senza di te, e mi sento comunque consolato perché hai tagliato il traguardo alla fine di una lunga maratona… ed ora c’è una corona che non appassisce a ornare il tuo capo!
    La tua bontà e allegria sono un esempio per me e tutti noi. E veramente sono felice e ringrazio Dio perché questo è un arrivederci, e non uno sconsolato addio…. il Vangelo è meraviglioso! A presto Zio!

  171. Gabriella Fiorilli

    Emilio , lo ricordo da sempre , anche attraverso i racconti della mia nonna . Bei momenti furono quelli del nostro ultimo incontro per i 50 anni di matrimonio di Silvano e Geraldine . Un abbraccio a tutta la famiglia

  172. Franco Mongini

    “Il giusto muore, e nessuno vi bada; gli uomini buoni sono tolti di mezzo, e nessuno considera che il giusto è tolto di mezzo per sottrarlo ai mali che sopraggiungono. Egli entra nella pace” (Isaia, 57:1).
    Ciao, Emilio, fratello e amico dal cuore smisurato. Sei stato sempre un grande esempio ed una persona di riferimento per gentilezza, onestà, serietà ed umiltà. Mi mancherai.

  173. Eliseo

    Un fratello, un amico, un cognato con cui ho condiviso 45 anni della mia vita. Difficile sempre è separarsi, ancora di più quando ci si vuole bene. Mi manchi, mi mancherai. Mi consola il fatto che adesso stai sperimentando quella pace e quella grazia divina che hai sempre agognate. Ciao Emilio

  174. Marianna D'Amico

    Una persona la cui sincerita’ e amore vedevo negli occhi, trasparente e sincero.
    E’ entrato subito nel mio cuore perché ha cercato di aiutarmi e farmi sentire accolta, amata e capita da subito.
    Lo porterò sempre nel mio cuore. Ti voglio bene Emilio❤️

  175. Bill Quinert

    Padre celeste, ti ringrazio per la vita di Emilio, un fratello sincero, coerente e costante nella sua professione di fede, sempre affettuoso verso tutti, è stato un vero dono alla nostra comunità.

  176. Paola Grosso

    Come dimenticare che sei stato tu a portarmi all’altare più di 45 anni fa. Sei stato sempre vicino a noi sorelle e a voite ci hai dovuto sopportare. I pensieri e i ricordi si accavallano. È difficile esprimerli con le parole. Ora sei con il tuo Signore, che hai anato e servito fin dalla tua gioventù. Mi mancherai tanto.

  177. Paola Sennati

    Ciao Emilio
    mi mancherai, mi mancheranno i tuoi racconti su Boccadasse , mi mancheranno i tuoi incoraggiamenti ; il Tuo testimoniare la tua Fede.
    Grazie Emilio per avermi insegnato ad accogliere di buon grado le limitazioni che si affrontano sapendo che faranno più spazio a Dio .

  178. Andrea Ferrari

    Ciao Emilio, nella mia vita sei sempre stato presente, da bambino, da ragazzo e anche nel periodo che tu ed Elaine avete deciso di frequentare un’altra comunità tu comunque eri presente nei discorsi di mio padre e di mia madre, ma la cosa più importante e che nel momento più duro della mia vita, sei stato una delle tre persone che hanno avuto per me parole che hanno rafforzato il mio amore per il Signore e hanno mostrato amore senza condizioni per me. Grazie e arrivederci. Andrea

  179. Famiglia Bisceglia Saverio, Maria Teresa, Luisa, Marco e Simona

    Quelli che sono piantati nella casa del Signore fioriranno nei cortili del nostro Dio. Salmi 92:13
    Grazie Emilio per quello che ci hai donato in questi anni. Per tutte le parole di consolazione e certezza. Un figlio di Dio senza maschere ben piantato nella casa del Signore.
    Un grande arrivederci. Ritroveremo sicuramente le tue parole e il tuo sorriso.

  180. Famiglia Bisceglia Stefano e Barbara

    Io e la mia famiglia ringraziamo il Signore per il privilegio chei ci ha dato di trascorrere del tempo della nostra vita con Emilio; sempre pronto ad una parola di incoraggiamento e a regalare un sorriso. Ci rivedremo Emilio e siamo certi che sarà una grandissima festa. Un forte abbraccio fratello.

  181. Elia

    Un animo gentile, sempre pronto ad ascoltare gli altri mettendo se stesso in secondo piano. Farò tesoro dei suoi tanti consigli, ora ancora più preziosi. Ci rivedremo presso la Casa del nostro caro Padre ❤

  182. Nicoletta e Bill

    Grazie Emilio per l’affetto che mi hai dimostrato da quando vi ho conosciuti ,te e anche Elain, mi addolora il fatto che sei andato con il Signore ,ma sono contenta che un giorno ti vedrò in cielo insieme agli angeli . Elain ti abbraccio forte forte TVB, che il Signore possa consolare il tuo cuore in questo momento difficile

  183. Roberta Alota

    Lo ricordo sempre molto gentile e pronto ad accogliere con un sorriso e una parola d’incoraggiamento. Un abbraccio forte a Elaine, Claudia, Andrea e a tutta la famiglia.

  184. Lea Grosso

    Emilio carissimo, fratello sensibile generoso semplice e pur sempre riflessivo. Esempio di fede vissuta con sincerità di cuore. Sempre pronto a incoraggiare. Ti voglio tanto bene. Dio ti ricompensi ora alla Sua presenza di tutti quei momenti difficili che ci sono stati nella tua vita.
    Ti ricordo il giorno che stavi partendo(52 anni fa) dal treno per l’Inghilterra felice perché stavi andando a sposarti con la tua cara Elaine col volto raggiante di gioia . Quanti bei momenti di felicità ci sono stati nella tua vita. Ora se fra le braccia più salde. Il nostro caro papà.

  185. Silvano Grosso

    Carissimo fratello, Emilio, che ho sempre amato (anche quando da bravi fratelli da ragazzi non sempre davamo l’impressione di amarci) e soprattutto stimato e ammirato.
    Non ho parole se non per dirti, caro Emilio…ci rivedremo!

  186. Marisa

    Un uomo un Cristiano d’altri tempi per la sua eleganza educazione…ringrazio Dio che mi ha fatto conoscere un uono come te..come pochi…grazie di tutto il tuo sapere e il tuo trasmettere l’Amore che avevi per Dio…arrivederci caro fratello❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


The maximum upload file size: 32 MB.
You can upload: image, audio, video, document, spreadsheet, interactive, text, archive, code, other.